La quarta prova della Porsche Carrera Cup Italia, in programma sul tracciato Piero Taruffi di Vallelunga (RM) è andata in scena lo scorso week end con un occhio, come sempre, puntato sul giovane rookie mantovano del Team BonaldiMotorsport Marzio Moretti. Fina dalle prime sessioni di prove libere, il pilota lombardo, cerca di trovare il giusto ritmo malgrado si tratti della sua prima gara in assoluto sul tracciato. Turno dopo turno Moretti riesce a prendere sempre più confidenza con la vettura e a trovare il giusto set up, spostandosi a ridosso dei top driver. Nel corso della doppia sessione di prove ufficiali Moretti deve invece far fronte ad una condizione fisica non ottimale dovuta ad alcuni sintomi influenzali che ne condizionano lo stato di forma e lo obbligano a doversi accontentare della 11esima posizione in griglia mancando la Q2 per pochi millesimi. In Gara 1, Marzio è ancora visibilmente debilitato e dunque recupera solo una posizione in gara concludendo sotto la bandiera a scacchi in decima posizione. L’avvio di Gara 2, invece, è più complesso a causa di uno scroscio di pioggia che si abbatte sulla pista laziale poco prima del via e che rende il tracciato abbastanza insidioso sebbene tenda ad asciugarsi rapidamente. Nel corso della gara, un contatto danneggia notevolmente un braccetto dello sterzo della sua 911 e dunque ne sbilancia il set up; Moretti dimostra una verve sicuramente migliore che lo porta a recuperare tre posizioni e dunque a chiudere settimo assoluto a fine gara.

Marzio Moretti:Peccato sia andata cosìperché ho la sensazione di aver disputato una gara in cui le cose potevano andare meglio a cominciare dalla Q1 del sabato mattina. Peccato anche per Gara 2 in cui ero molto veloce e competitivo con la vettura in ottime condizioni ma un danno in un’uscita non mi ha permesso di recuperare più di tre posizioni.”

La prossima gara è prevista per il 4 Ottobre al Mugello.