La stagione 2019 dell’Ultimate Cup Series si è conclusa con un successo per Marzio Moretti e il suo compagno di squadra Andrea Dromedari a bordo della Ligier JSP4 del team Hp Racing-Eurointernational. Sulla splendida pista francese Paul Ricard – Le Castellet le prestazioni della vettura e dell’equipaggio italiano sono state buone sin dalle prove libere durante le quali i piloti hanno avuto modo di trovare il giusto feeling con il circuito e la vettura mostrando un passo nettamente superiore agli avversari. Nelle qualifiche, i tempi segnati hanno confermato l’ottimo stato di forma del duo Ligier e sono stati di rilievo per la categoria pur avendo a disposizione pochissimi giri per sfruttare al 100% il potenziale degli pneumatici nuovi. Al via della gara l’incognita meteo ha mischiato le carte: la Ligier JSP4 numero 450 di Moretti partiva con le gomme da asciutto ma, a un minuto dallo start, una pioggia abbondante con vento forte si è abbattuta sul tracciato francese. Marzio Moretti guidava dunque il suo intero stint inziale con pneumatici slick, cercando di limitare i danni in condizioni di pista molto bagnata e recuperando successivamente, sull’umido, il gap accumulato ad inizio gara. Alla scadenza delle quattro ore di corsa la Ligier dei due conduttori riusciva a chiudere in dodicesima posizione assoluta, primi di classe. Questa posizione garantiva a Moretti e Dromedari di aggiudicarsi i cinquanta punti utili a consolidare la testa della classifica del campionato 2019 Ligier JS P4 Ultimate Challenge.

Marzio Moretti Sono molto contento di questo risultato, abbiamo percorso 3500 chilometri senza nessun errore e senza problemi tecnici. La macchina è sempre stata affidabile e mi sono davvero  divertito molto a guidarla in tutte le condizioni incontrate nel corso della stagione. Ringrazio il mio Team, Hp Racing – Eurointernational, che ha ci permesso di ottenere questi risultati. Un grazie particolare anche al mio compagno, Andrea Dromedari, sempre puntuale nel consegnarmi una vettura in perfette condizioni”.