UN INCIDENTE METTE OUT LAGANELLA IN UN MUGELLO ALLAGATO DALLA PIOGGIA.

Week end da dimenticare quello appena conclusosi al Mugello per il giovane pilota pugliese della CRAM Motorsport in occasione della settimana e ultima tappa dell’Italian F4 Championship by Abarth. Il week end, caratterizzato da una copiosa pioggia che ha reso spesso la pista in condizioni limite ha visto Laganella faticare nelle qualifiche (sull’asciutto) per trovare la giusta confidenza con il tecnico tracciato toscano dovendosi accontentare di un 16° e di un 18° posto in griglia. In Gara 1 il driver pugliese se la cavava comunque bene chiudendo 11° a ridosso della TOP 10 mentre in Gara 2, dopo un via dietro alla Safety Car, Laganella doveva fare i conti con un pilota fermo in mezzo alla pista dopo un testacoda: il pilota CRAM dopo aver urtato l’avversario rimaneva in mezzo alla pista e veniva colpito da altri due piloti distruggendo la sua Tatuus e subito una piccola contusione ad un ginocchio.

Finiva dunque in questo modo la stagione del driver foggiano che doveva così dire addio alla possibilità di concludere sul podio la sua stagione da rookie nel F4. L’accaduto riapre l’importante tema della sicurezza dei piloti a volte tenuta non correttamente in considerazione come ha sottolineato lo stesso Laganella a fine gara.

Umberto Laganella: E’ stato un brutto incidente ma per fortuna non mi sono fatto male. Purtroppo la visibilità era inesistente e né io né chi mi ha colpito abbiamo potuto fare nulla per evitare l’accaduto. Con le monoposto in queste condizioni non si dovrebbe correre perché è davvero molto pericoloso per tutti. Occorre ancora più attenzione per evitare che si possa verificare il peggio soprattutto quando ci sono tante macchine in pista. Peccato aver buttato via così il terzo posto finale nei rookie ma sono comunque super soddisfatto della mia stagione e ringrazio davvero il team CRAM, la mia famiglia e tutti i miei sponsor per aver reso possibile tutto questo.

Laganella chiude comunque la sua prima stagione della categoria al quarto posto con nel personale tabellino 8 podi di categoria.

Per maggiori info visitate il sito www.umbertolaganella.it