Riscatto per Fontana in Gara 2, un altro podio a Misano nel GT Italiano.

Sul tracciato romagnolo Marco Simoncelli di Misano Adriatico (RN) Andrea Fontana e il Team Easy Race conquistano un nuovo podio nella categoria GT3, nell’ambito del Campionato Italiano GT.

Nella terza prova della serie tricolore riservata alla GT, il driver di Belluno ha infatti conquistato la piazza d’onore in Gara 2, dopo una bellissima lotta che lo ha visto prevalere sul pilota ufficiale Audi DTM Jamie Green. Per il veneto il week end era iniziato purtroppo un po’ in salita con una quinta posizione in qualifica (poi divenuta settima a causa di una penalità del team), che lo costringeva ad un avvio in rimonta nella prima manche di gara. Scattato bene allo spegnersi dei semafori guadagnava subito una posizione sulla Lamborghini del team Petricorse e successivamente Fontana si metteva subito in scia alla BMW M6 del romano Comandini cercando più volte, senza esito, un varco per sopravanzare l’avversario. Proprio in occasione di un nuovo tentativo di sorpasso alla curva Rio, una chiusura di Comandini crea un contatto tra i due, danneggiando il paraurti anteriore della sua Ferrari 488 GT3 e bucando successivamente dopo alcuni giri uno pneumatico. Questa foratura causava il ritiro prematuro dalla gara di Fontana e la fine dei sogni di podio per l’equipaggio. Smaltita la delusione per il mancato risultato, Fontana e il compagno di team Mancinelli scattavano benissimo dalla pole in Gara 2 riuscendo a mantenere la leadership sino al cambio pilota, momento in cui, anche in virtù dei 5 secondi di handicap tempo nella sosta ai box per la vittoria di Le Castellet, la coppia Ferrari doveva cedere il primato alla vettura di Altoè-Zampieri. Da quel momento Fontana era protagonista di un bel duello che lo vedeva prima contrapposto a Gai e poi al campione DTM Green. Proprio con quest’ultimo la lotta proseguiva sino alla bandiera a scacchi che sventolava sopra la nera Ferrari 488 GT3 del Team Easy race che festeggiava così il secondo posto assoluto. Un week end dunque positivo per il pilota veneto che, malgrado la battuta a vuoto in Gara 1, la mancanza di test sul tracciato romagnolo e la presenza in griglia di piloti ufficiali come Spengler (BMW) e Green (Audi), mantiene il quarto posto in campionato (senza scarti), a 16 punti di distacco dai leader Altoè-Zampieri.

Andrea Fontana: “Gara 2 è stata molto dura, il setup non era dei migliori ed ho dovuto tirare fuori denti ed unghie per difendere la posizione. La lotta con Green mi ha davvero esaltato. Avere alle spalle un super professionista come lui mi ha dato la carica per non mollare una posizione che volevamo fortemente. Il livello del campionato è molto alto e purtroppo lo stop in Gara 1 non ci voleva, ad ogni modo nonostante qualche difficoltà qui a Misano, dovute anche alla mancanza di test rispetto ai nostri competitor, siamo riusciti a portare a casa un buon secondo posto in Gara 2. Ora aspettiamo con ansia la prossima tappa del Mugello di metà Luglio per puntare ad una nuova vittoria, dopo quella di Le Castellet.”

Il prossimo appuntamento del Campionato Italiano GT sarà il week end del 13-15 Luglio all’Autodromo Del Mugello (FI).