Podio sfiorato al debutto per Fontana nell’Italiano GT.

E’ iniziata bene l’avventura nel prestigioso Campionato Italiano GT per il forte pilota bellunese Andrea Fontana, alla guida della bellissima Ferrari 488 GT3 del Team Easy Race.

Arrivato sul tracciato Enzo e Dino Ferrari di Imola (BO) con pochissimi km di test sulle spalle, il driver del team veneto è riuscito comunque a mettersi in luce per professionalità e impegno.

Utilizzate le prove libere lungo il tecnico tracciato emiliano, Fontana ha poi confermato il suo già buon feeling con la GT di Maranello nelle qualifiche andando a siglare il 7° tempo di categoria Super GT3. Malgrado dunque la scarsa esperienza su di una vettura da lui mai prima guidata, Fontana sfruttava al meglio le doti della 488 GT3 e cercava di scambiare il più possibile opinioni con lo staff tecnico del team e con il suo compagno di squadra Daniel Mancinelli. Con questo ottime basi l’equipaggio scattava al via di Gara 1 con la convinzione di poter puntare al podio ma un contatto al via tra il suo compagno di squadra e un avversario li costringeva ad una lunga sosta ai box che li toglieva dalla lotta per i piani alti della classifica. Smaltita la logica delusione, Fontana prendeva il via di Gara 2 guadagnando subito una posizione ma accusando presto qualche problema ai freni che gli impediva di tenere il ritmo voluto. Malgrado questo, con grande determinazione, lo stint di Fontana consentiva successivamente al compagno di portare al traguardo la vettura in quarta piazza, in odore di podio. Un risultato che, pur al di sotto delle aspettative della vigilia, dimostra ampiamente la bontà del pacchetto tecnico e che rappresenta la base migliore per il proseguo del campionato.

Andrea Fontana: “E’ stato un week end nel complesso positivo se si tiene conto che ho preso in mano la vettura solo poche ore prima della gara. Il team ha fatto un ottimo lavoro e lo scambio di informazioni con Daniel (Mancinelli, ndr) mi è stato sicuramente molto utile. Abbiamo un potenziale molto elevato, soprattutto se il BOP nel corso della stagione aiuterà alcune piccole lacune che ci sono rispetto alla concorrenza diretta. Paghiamo qualcosa in termini di potenza e velocità massima mentre abbiamo un’ottima percorrenza di curva. Peccato aver accusato qualche problema ai freni in Gara 2 che non ha subito consentito di tenere il ritmo dei primissimi. Già a Le Castellet contiamo di fare meglio proprio per i maggiori km percorsi con la 488.”

Il prossimo impegno agonistico per Fontana sarà infatti sul tracciato francese di Le Castellet il week end del 12-13 Maggio in occasione del Round 2 della serie tricolore.