Le gioie dell’inverno: affrontare neve e ghiaccio in tutta tranquillità con Opel

Le notti si fanno più lunghe, fredde e umide. È ora di adattarsi alle temperature e alle condizioni stradali dell’inverno, e chi vuole sentirsi rilassato anche in queste situazioni guida Opel. Grazie ai numerosi sistemi di sicurezza e comfort, le vetture di Rüsselsheim rendono la guida invernale più sicura e tranquilla. Con la trazione integrale attiva (AWD), i fari anteriori IntelliLux LED®, il volante riscaldabile e il riscaldamento ausiliario, le vetture Opel sono pronte ad affrontare i rigori dell’inverno.

Gli pneumatici invernali assicurano una migliore tenuta di strada e spazi di frenata inferiori nella neve. Le regole da rispettare: il battistrada deve essere profondo almeno quattro o cinque millimetri e gli pneumatici non devono essere stati utilizzati per più di sei inverni.

Sulle superfici scivolose, avere la giusta trazione è importante quanto montare gli pneumatici più adatti. Sui suoi modelli, Opel offre diversi sistemi intelligenti per il controllo della trazione, dal sistema IntelliGrip alla trazione integrale attiva con torque vectoring.

Grazie al sistema IntelliGrip presente sul nuovo Opel Grandland X, chi guida può scegliere tra cinque modalità, tra cui fango e neve. Il sistema IntelliGrip adatta la distribuzione della coppia alle ruote anteriori, permette lo slittamento quando è necessario e modifica la mappa di controllo del pedale dell’acceleratore. In abbinamento allatrasmissione automatica, il sistema IntelliGrip ottimizza i punti di cambiata in funzione della situazione di guida, aumentando ulteriormente sicurezza e comfort.

 

In alternativa, i clienti possono decidere di avere la trazione integrale, per assicurarsi un’ottima aderenza anche sulle superfici più insidiose. Prendiamo per esempio una vettura di grandissimo successo come il SUV Opel Mokka X, che ha sempre un’eccellente tenuta di strada, anche su fango, neve e ghiaccio: la trazione integrale attiva distribuisce la coppia secondo necessità in frazioni di secondo, passando dal 100 per cento di trazione anteriore, la soluzione con minor consumo di combustibile, al 50:50 tra asse anteriore e posteriore, che assicura la massima trazione. La trazione integrale si inserisce per un breve momento subito dopo avere avviato il motore, non appena si preme la frizione, per impedire lo slittamento delle ruote alla partenza. Una volta in movimento, tutta la coppia va alle ruote anteriori, a meno che le condizioni della strada o della trazione non richiedano una distribuzione diversa.

 

Per i massimi livelli di prestazioni ed efficienza, la nuova Opel Insignia utilizza la trazione integrale attiva con torque vectoring, il sistema più innovativo del segmento. Invece del tradizionale differenziale posteriore, l’ammiraglia Opel monta due frizioni a controllo elettronico, in grado di ripartire la coppia in modo indipendente su ogni singola ruota in frazioni di secondo. In curva, una coppia più elevata viene trasferita sulla ruota posteriore esterna, senza alcun intervento da parte del guidatore, inducendo una rotazione intorno all’asse verticale (imbardata). In questo modo il veicolo risulta più stabile e Insignia affronta le curve con maggior precisione, reagendo in modo più spontaneo ai comandi del guidatore. Questo uso intelligente della distribuzione della coppia, noto come “smorzamento dell’imbardata”, determina un comportamento neutro del veicolo e rende la vettura più stabile e guidabile.

 

Pioggia, neve e ghiaccio si accompagnano al buio nel corso della maggior parte delle giornate invernali. Ma Opel ha previsto dei rimedi eccellenti: i fari anteriori attivi full LED (p.es. su Mokka X e Grandland X) o i fari anteriori IntelliLux LED® matrix, come quelli montati su Astra e sulla nuova Insignia. I fari attivi a matrice di LED (32 segmenti LED, 16 per ciascun lato nell’ultima generazione di nuova Insignia) si adattano alla situazione di guida e permettono di viaggiare sempre con gli abbaglianti inseriti, senza accecare gli altri utenti della strada. Sono inoltre dotati dell’illuminazione attiva in curva e di un faro abbagliante con LED che aumenta l’illuminazione fino a circa 400 metri. Consentono inoltre di vedere persone o animali in prossimità della strada in anticipo rispetto ai tradizionali anabbaglianti.