Nuova Audi A7 Sportback: il volto sportivo Audi nella categoria superiore

La A7 Sportback si presenta nel nuovo linguaggio stilistico Audi, con un design che traduce in realtà il concept annunciato dai prototipi prologue. Con il suo carattere deciso, la coupé quattro porte fissa nuovi punti di riferimento nella categoria superiore. La vettura è una Gran Turismo di nuova concezione, caratterizzata da un profilo dinamico, una vasta digitalizzazione, piacere di guida sportivo e utilizzo variabile dello spazio. Dinamismo nella sua forma più bella: il design degli esterni

Il design degli esterni della A7 Sportback è espressione di un nuovo linguaggio stilistico, annunciato da Audi con il prototipo prologue e introdotto nella produzione di serie con nuova Audi A8. Con grandi superfici, bordi pronunciati e linee vigorosamente tese, la A7 comunica dinamismo e spirito sportivo da qualunque prospettiva la si osservi. Sulla zona frontale, la griglia single frame più larga e posizionata più in basso rispetto ad Audi A8, i proiettori sottili, le prese d’aria dal disegno vigoroso e una zona anteriore bassa manifestano fin dal primo sguardo il DNA sportivo della Gran Turismo. I proiettori sono fornibili in tre versioni; con il livello di allestimento intermedio e quello superiore l’illuminazione caratteristica si ispira al tema della digitalizzazione: separati da sottili spazi interstiziali, nei proiettori sono posti uno accanto l’altro 12 segmenti luminosi che si richiamano visivamente al principio 0 e 1 del linguaggio digitale.

Come versione top di gamma sono disponibili proiettori a LED Matrix HD con luce laser Audi. La Audi A7 Sportback si presenta come una scultura atletica, caratterizzata da un lungo cofano motore, passo lungo e sbalzi ridotti. I profili pronunciati valorizzano i grandi cerchi, con diametro fino a 21 pollici, segnalando al contempo la profonda identità genetica quattro di Audi, che determina le proporzioni del corpo della vettura. La silhouette è definita dalla linea del tetto che discende tesa e dinamica verso la zona posteriore. Quattro numeri descrivono l’identità sportiva della grande coupé: passo 2.926 mm, lunghezza 4.969 mm, larghezza 1.908 mm, ma altezza di soli 1.422 mm.