Ferrari Challenge Na – I piloti si esaltano nel caldo di Miami

Il fascino e il clima caldo di Miami e della South Beach hanno offerto ai piloti del Challenge North America le condizioni migliori per sfruttare il potenziale delle Ferrari 488 Challenge e 458 Challenge EVO nella prima gara del penultimo appuntamento del monomarca Ferrari riservato al nuovo continente. I piloti si sono esaltati sui quasi 4 km del circuito che mette insieme la parte stradale della pista di Homestead con quella normalmente utilizzata dalla Nascar in una giornata che per temperature e umidità era molto più simile ad una del mese di agosto che a una autunnale.

I piloti del Challenge comunque non si sono risparmiati offrendo il consueto spettacolo di sorpassi e duelli ruota a ruota. Trofeo Pirelli. Nella classe di vertice del campionato a dettare legge sono stati Wei Lu e la 488 Challenge del team Ferrari of Vancouver che hanno conquistato pole e vittoria con oltre dieci secondi di vantaggio su Cooper MacNeil, che invece ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per portare a casa il secondo gradino del podio. A contenderglielo a lungo è stato Martin Fuentes, scattato dalla seconda posizione e autore del giro più veloce. MacNeil ha messo in atto un attento lavoro ai fianchi che gli hapermesso di perfezionare il sorpasso negli ultimi giri di gara. Trofeo Pirelli AM. La classe Trofeo Pirelli Am ha offerto ancora una volta le emozioni più forti con Marc Muzzo che è stato messo sotto pressione da Ross Chouest fino al punto di sbagliare curva dieci nel corso dell’ultimo giro e di finire largo perdendo un primo posto che ormai sembrava veramente alla portata. Anche Chris Cagnazzi è riuscito ad approfittare dell’errore del rivale così come JeanClaude Saada che sono passati sul traguardo staccati di appena tre decimi di secondo. Coppa Shell. In Coppa Shell, Dave Musial è stato irraggiungibile sulla 488 Challenge del team Lake Forest Sportscars. A cercare di portargli via la prima posizione ci hanno provato Murray Rothlander e Barry Zekelman. Rothlander è riuscito a recuperare diversi secondi al leader della corsa ma alla fine Musial è riuscito a mantenere sei decimi di vantaggio. Zekelman è rimasto più staccato anche per il fatto di aver dovuto duellare con Geoff Palermo per la conquista dell’ultimo gradino del podio. La Gentlemen Cup è andata a Robert Picerne. Trofeo Pirelli 458. In pista con le 488 Challenge del Trofeo Pirelli, anche le 458 Challenge EVO hanno offerto il consueto spettacolo. Caesar Bacarella ha conquistato il successo precedendo Francesco Piovanetti e Naven Rao che hanno duellato dal primo all’ultimo giro insieme anche a John Boyd. Rao è passato per terzo sulla linea del traguardo ma una penalità post gara lo ha fatto precipitare negli ordini di classifica. Lisa Clark, con la 458 Challenge EVO del team Ferrari of Beverly Hills, ha conquistato la Ladies’ Cup precedendo di poco Debra Palermo, sua rivale fin dall’inizio della stagione.