Un’indomito Bosco conquista la piazza d’onore nel Tricolore Karting.

Era atteso da un week end di fuoco il giovane pilota del Team Baby Race Luca Bosco in occasione della tappa finale del Campionato Italiano Karting che si è disputata questo week end sul Circuito di Siena e le attese non sono state disilluse grazie allo spettacolo visto sul tecnico tracciato toscano.

In piena lotta per il titolo di categoria OKJ contro il compagno di team Brizhan, Luca Bosco è sceso in pista determinato come non mai e voglioso di conquistare il titolo italiano. Malgrado i punti che lo separavano dalla vetta, il driver del team bresciano ha spinto forte sin dall’inizio del week end ottenendo già il best crono di categoria nel corso delle prove libere e andando a confermarsi poi anche nella sessione unica della qualifica dove otteneva la seconda piazza dietro al polesitter Bertini Colla (distanziato di soli 32 millesimi). Nelle due manche di qualifica Bosco otteneva invece un terzo e un settimo posto che gli valevano lo start nella prima delle due manche finali dalla quinta posizione in griglia. Al via della prima manche Bosco scattava subito bene conquistando la terza piazza per poi installarsi in testa già nel corso del quinto giro, andando poi a conquistare una vittoria nettissima (10 secondi di vantaggio sul secondo). Al via di Gara 2, scattato ottavo in virtù della griglia rovesciata per i primi 8 di Gara 1, Bosco aveva invece vita nettamente più dura nel risalire la china riuscendo ad ottenere un quinto posto comunque positivo e sfiorando il giro più veloce in gara. Questi ottimi risultati non gli erano comunque sufficienti a conquistare il titolo italiano ma gli assicuravano il secondo posto assoluto di categoria OKJ, al culmine di una stagione vissuta da grande protagonista e di un week end nel quale ha dimostrato, ancora una volta, grande carattere e determinazione.

Luca Bosco: Sapevamo che non sarebbe stato facile chiudere il gap con Brizhan, ma ci abbiamo provato fino alla fine. Sono stato molto spesso il più veloce durante tutto il week end ma la griglia rovesciata di Gara 2 ha ovviamente reso ancora più difficile il tutto. Sono comunque molto contento di questo risultato e devo fare i miei ringraziamenti a tutto il Team Baby Race, ad Alessandro Manetti che mi sta davvero aiutando al massimo per migliorare in molti aspetti e a mia madre che mi segue sempre e ovunque. Adesso pensiamo ai prossimi impegni di fine stagione.”

Per Bosco infatti il mese di Settembre sarà quanto mai ricco di impegni agonistici. Già il prossimo week end infatti il driver italiano volerà in Inghilterra per disputare la prova del British Karting Championship che si disputerà sul circuito PFI International, scenario del World CIK FIA Championship in programma a fine mese, per sfidare tutti i big che affronteranno insieme a lui la sfida iridata.

Per ulteriori info visitate il sito www.lucabosco.com