[PHOTO GALLERY] Test Mazzanti Evantra Millecavalli

Le vacanze estive stanno finendo e per molti è tempo di ritornare al lavoro. Così, noi di Mazzanti Automobili che questa estate non ci siamo mai fermati, proseguendo costantemente con lo sviluppo della nostra Hypercar, vi regaliamo i primi scatti ufficiali del prototipo: la Mazzanti Evantra Millecavalli!

Questo primo album ufficiale raccoglie i momenti salienti degli step fatti negli ultimi mesi di sviluppo. Alla guida, Luca Mazzanti ha cominciato la prima delicatissima fase di collaudo della vettura stradale più potente mai realizzata in Italia, nonché ultima nata sotto il marchio toscano Mazzanti Automobili.

Questa Evantra Millecavalli, ancora in veste di prototipo, appare priva di molte appendici e con un’aerodinamica semplificata; il tutto verrà finalizzato nella seconda fase di test. Questa Hypercar sta dunque macinando chilometri sulle strade toscane, da sempre terreno di sviluppo per mettere alla frusta le vetture di Luca Mazzanti.
Questo capolavoro tecnologico è anche frutto delle tecnologie messe a disposizione dai nostri partner PIRELLI, BREMBO, OZ, ID4MOTION, AIM, TH.E ENEGINEERING, TRACTIVE SUSPENSIONS, BARDAHL, nonché dell’esperienza maturata con il team CETILAR VILLORBA CORSE, nella 24 Ore di Le Mans e nella European Le Mans Series.

“Le colline toscane hanno da sempre ispirato le mie vetture, sia per quanto riguarda lo stile che per le scelte meccaniche” racconta Luca Mazzanti “Le tortuose strade toscane, le mie strade, esaltano le doti di agilità delle mie automobili, ed anche questa ultima nata, l’Evantra Millecavalli è stata concepita per andare forte, molto forte, tra queste curve… In questa configurazione prototipale, dove l’aerodinamica definitiva non è ancora stata implementata, ci stiamo concentrando sul testare le qualità meccaniche della vettura e sullo sviluppo delle centinaia di componenti che differiscono dalla Evantra “standard”. Tutto il team sta lavorando con grande passione e determinazione consapevoli dell’ ambizioso progetto che stiamo avviando verso la produzione. Grazie anche alla partecipazione allo sviluppo del primo cliente Millecavalli, un grande appassionato di motori e di arte, fonderemo alla perfezione queste due componenti”.