Nuova Jaguar XE SV Project 8.

La nuova Jaguar XE SV Project 8 raggiunge la vetta delle berline più prestazionali del mondo, con un mix esaltante di potenza esplosiva, agilità dinamica e trazione integrale. I principali miglioramenti apportati dalla divisione SVO alla pluripremiata XE includono una pannellatura esterna in lega di alluminio e fibra di carbonio che contribuisce alle sue prestazioni estreme. Da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi e una velocità massima di oltre 320 km/h: prestazioni da supercar per la compatta berlina Jaguar quattro porte. La Project 8 è la vettura stradale Jaguar più potente mai realizzata e la prima Jaguar 5,0 litri V8 sovralimentata da 600 CV omologata per la circolazione. Saranno solo 300 gli esemplari disponibili in tutto il mondo, esclusivamente con guida a sinistra.

Mark Stanton, SVO Director, ha detto: “Con la Project 8 siamo davvero riusciti a liberare il potenziale dei nostri ingegneri e dei nostri progettisti. Siamo all’inizio di un programma di sviluppo molto impegnativo ed emozionante che garantirà alla Project 8 delle prestazioni su pista a cui precedentemente Jaguar non ambiva.

Il team SVO è composto da appassionati di auto dalle prestazioni eccezionali a cui ora è stato chiesto di portare l’anima e la scienza motoristica in una vettura che in effetti è una supercar a quattro porte”.

Per garantire prestazioni ottimali su strada o su pista, la Project 8 adotta una sospensione anteriore a quadrilatero e il sistema Integral Link della XE nel posteriore, con molle più rigide e con il sistema Continuously Variable Damper a regolazione manuale che consente di ribassare l’altezza da terra di 15 mm per l’uso in pista. Per la prima volta in assoluto su una vettura stradale, la Project 8 presenta un nuovo sistema frenante Carbon Ceramic Braking con cuscinetti ceramici al nitruro di silicio solitamente utilizzati in Formula 1 e incorpora un Electronic Active Differential (EAD) posteriore con raffreddamento a olio.

La tematica delle elevate prestazioni prosegue all’interno, con sobrie finiture in fibra di carbonio lucide e Alcantara, sul bordo del volante sportivo, sul pannello strumenti e sulle portiere. La trasmissione Quickshift a otto rapporti può essere azionata sia con le levette in alluminio poste dietro il volante e sia con una leva centrale Pistolshift, un’altra innovazione per la XE.

La Project 8 è anche la prima Jaguar a presentare una specifica modalità Track Mode, che adatta i sistemi di controllo della stabilità e di trasmissione all’uso in pista, affinando la risposta dell’acceleratore e dello sterzo per offrire la massima precisione al guidatore.

Al lancio, la Project 8 sarà disponibile in due versioni. Il modello standard a quattro posti presenta i recenti sedili anteriori Performance con telai in magnesio e dei schienali posteriori maggiormente sagomati per massimizzare il supporto. La versione con Track Pack a due posti presenta invece i leggeri sedili anteriori Carbon Fibre Racing con cinture a quattro punti fissate a un telaio di ritenuta al posto del sedile posteriore. Tutte le Project 8 saranno costruite solo nella configurazione con guida a sinistra.