24 ore Le Mans 2017:

Per ora le Toyota in testa alla classica francese.

La Toyota inizia alla grande la 24 ore di Le Mans.

Toyota e Aston davanti a tutti in LMP1 e GTE-PRO. Caldo e grande pubblico per il via della 24 ore di Le Mans 2017.

Parte l’edizione 2017 della 24 ore di Le Mans. Davanti ad un pubblico oceanico e con una temperatura elevata alle 15:00 in punto Chase Carey ha sventolato la bandiera dello start davanti alle due Toyota presenti in prima fila. Le vetture giapponesi hanno comunque dovuto guardarsi subito le spalle visto il tentativo immediato di sorpasso della Porsche con Neel Jani che si è subito installato in seconda posizione. Problemi invece già in avvio per la Bykolles vittima subito di una lunga sosta nello stand.
Il primo pit stop tra le vetture di vertice è stato quello della Toyota TS050 #9 di Nicolas Lapierre dopo soli 40 minuti di gara. Successivamente è stato il turno delle altre auto di testa con l’ultima a fermarsi che è stata la vettura leader di Mike Conway, superato dal compagno Buemi che, a sua volta, aveva superato grazie alla sosta la Porsche di Neel Jani. 

Molto tirata, come abbondantemente previsto, la lotta in LMP2, con la Oreca-Gibson del team Jackie Chan DC Racing con Jarvis al volante che ha preso immediatamente la testa della categoria davanti alla Oreca di Bruno Senna e alle due vetture del TRS Manor di Jean-Eric Vergne e la di Vitaly Petrov. Tredicesima la Dallara del Villorba Corse con Andrea Belicchi alla guida.
Due Aston Martin davanti a tutti invece in GTE Pro con Nicki Thiim e Darren Turner. La prima Ferrari è la 488 AF Corse di Alessandro Pierguidi mentre la quarta piazza è per la Ford GT di Richard Westbrook.
Leadership per la Ferrari della Scuderia Corsa in GTE Am con Towsend Bell guida davanti alla Aston Martin di Rob Bell e alla Ferrari 488 di Marco Cioci

La classifica dopo la 1. ora

1 – Buemi/Davidson/Nakajima (Toyota TS050) – Toyota
1 – Conway/Kobayashi/Sarrazin (Toyota TS050) – 1”624
3 – Jani/Lotterer/Tandy (Porsche 919) – Porsche LMP Team – 4”554
4 – Bernhard/Bamber/Hartley (Porsche 919) – Porsche LMP Team – 12”198
5 – Lapierre/Kunimoto/Lopez (Toyota TS050) – Toyota – 38”173
6 – Senna/Prost/Canal (Oreca 07-Gibson) – Rebellion – 1 giro
7 – Petrov/Gonzalez/Trummer (Oreca 07-Gibson) – Manor – 1 giro
8 – Vergne/Graves/Hirschi (Oreca 07-Gibson) – Manor – 1 giro
9 – Piquet Jr/Hansson/Beche (Oreca 07-Gibson) – Rebellion – 1 giro
10 – Cheng/Gommendy/Brundle (Oreca 07-Gibson) – DC Racing – 1 giro