[PHOTO GALLERY] DS Virgin Racing pronta a “elettrizzare” Parigi.

Per la prima volta, due eventi di Formula E si susseguono a una settimana di distanza. Il team arriva a Parigi alcuni giorni dopo aver lasciato il Principato di Monaco. I piloti ne hanno approfittato per passare dalla factory di DS Performance a Satory per alcune sedute al simulatore in preparazione della gara di sabato. L’ePrix di Parigi prevede 49 giri di un circuito di 1,93 chilometri, con quattordici curve, ricavato intorno al complesso des Invalides. I piloti raggiungeranno la velocità massima di 190 km/h alla staccata della prima curva e dovranno scendere a 40 km/h all’ingresso di curva 7.

L’anno scorso, l’ePrix di Parigi aveva permesso a DS Virgin Racing di conquistare la pole position e di salire sul podio. Il team anglofrancese aspira ancora al podio per questa seconda edizione, che dovrebbe attirare molti spettatori. Per i piloti, la tappa di Parigi è un’occasione per aumentare gli incontri con la stampa e partecipare a un’ulteriore sessione di autografi venerdì. All’ePrix di Parigi DS gioca in casa. Il Marchio, nato proprio nella Capitale francese, accoglierà il pubblico al suo stand all’interno dell’eVillage con l’esposizione di DS E-TENSE, della monoposto DSV-02 e di DS 7 CROSSBACK. DS ha anche organizzato una sfilata per le vie della capitale francese, mercoledì pomeriggio.