Doppio podio per Paolo Necchi al debutto nel Mini Challenge 2017.

Il pilota della scuderia bresciana Angelo Caffi conquista due volte la piazza d’onore a Imola.

Debutto positivo nel Mini Challenge 2017 per il pilota milanese Paolo Necchi sul tracciato Enzo e Dino Ferrari di Imola. Il portacolori della Squadra Corse Angelo Caffi ha infatti ottenuto un duplice secondo posto di categoria “Lite” nelle due manche di gara previste dal primo dei sei appuntamenti stagionali inseriti nel calendario del monomarca Mini. Con il supporto tecnico della AC Racing Technology, Necchi ha iniziato in questa prima tappa a prendere confidenza con la Mini John Cooper Works nel corso delle prove libere, durante le quali otteneva il terzo e quarto tempo di categoria per poi affrontare una qualifica molto tirata che lo vedeva nuovamente chiudere in quarta posizione di classe con un distacco di solo poco più di un decimo dalla prima fila. Nelle due manche di gara Necchi si dimostrava quanto mai combattivo malgrado un piccolo inconveniente allo start della prima delle due gare. A causa di un banale problema elettrico al via della prima gara non si disinseriva l’ESP dalla sua vettura e il milanese era costretto a percorrere i primi giri di gara con la vettura con il sistema di sicurezza attivo. Questo importante handicap costringeva il milanese a cedere dunque il passo agli avversari sino all’ingresso della Safety Car (entrata a seguito di un contatto proprio tra Necchi e Suerzi): nei giri percorsi dietro la SC Necchi riusciva a resettare il sistema e a disinserire l’ESP riacquistando il pieno potenziale della sua vettura. Alla ripartenza dunque Necchi ingaggiava subito una spettacolare lotta con Cioffi e Pindari avendo la meglio su entrambi e andando a concludere sotto la bandiera a scacchi alle spalle del vincitore Giorgi. Nella seconda manche Necchi scattava dunque dalla seconda posizione di classe (undicesimo assoluto) e manteneva la posizione nei primi giri gara. Dopo l’uscita di una nuova Safety Car, Necchi subiva l’attacco da parte di Neri al Tamburello ma il sorpasso avveniva in regime di bandiere gialle e il pilota-giornalista, a fine gara, subiva una penalità per questa manovra. Nel frattempo Necchi era sino all’ultimo giro impegnato in una dura lotta con il giovane Nigro che lo vedeva comunque tagliare il traguardo nuovamente in seconda posizione di categoria “Lite”. Grazie a questi due ottimi risultati Necchi si trova in seconda posizione di campionato a 6 punti dal leader Giorgi.

Paolo Necchi:E’ stato un week end molto intenso. C’è molta lotta in questo monomarca e pur non essendo in moltissimi, nella nostra categoria Lite le prestazioni dei piloti sono davvero molto simili. In Gara 1 ho sofferto molto all’inizio per il problema all’ESP mentre in Gara 2 forse sono stato un po’ troppo conservativo. In ottica campionato i punti conquistati oggi sono oro e adesso ci prepariamo al meglio per Misano.”

La prossima tappa del Mini Challenge si svolgerà infatti sul tracciato Marco Simoncelli di Misano Adriatico il week end del 3-4 Giugno.