Vittorie di Ingolfo e Favaro per il Team Driver nella seconda tappa della X30 Challenge.

Anche la seconda tappa del monomarca organizzato dalla IAME è stata ricca di soddisfazioni per il team veneto, fecente capo a Devid de Luchi. Sul Circuito Friuli Venezia Giulia di Precenicco (UD) il Team Driver ha schierato un nutrito gruppo di piloti divisi in tutte le categorie previste dalla serie nazionale. Nella X30 Mini vittoria sfiorata (solo 44 millesimi dal primo) per Giovanni Trentin che, dopo aver vinto la Pre Finale, si doveva accontentare di una piazza d’onore al foto finish che gli consente comunque di mantenere saldamente la testa della classifica generale di categoria.

Alle sue spalle buon quinto posto per il giovane romano Jacopo Savelli e nona piazza per la sempre veloce Sofia Necchi. Nella X30 Junior splendida gara per Mattia Ingolfo che bissa il successo ottenuto a Lonato, rafforzando così la sua leadership in campionato. Alle sua spalle, sul secondo gradino del podio, il velocissimo Leonardo Fornaroli autore di un week end molto convincente. Buon piazzamento anche per Luca Sist che chiudeva sesto con Chiappini, al debutto con il team veneto, ottavo. Nella X30 Senior Grandi e Varini chiudevano in settima e ottava posizione una gara tutta in rimonta, dopo essere partiti dal fondo dello schieramento per un incidente al via della Pre Finale. Nella X30 Master gara da dimenticare invece per Valentino Fornaroli che pativa un ritiro per problemi al motore, mentre nella X30 TAG Cristopher De Luchi si classificava secondo dopo aver vinto la Pre Finale e aver fatto segnare la pole in qualifica. Per concludere una nuova vittoria assoluta per Simone Favaro che dominava la categoria X30 Super.

Il Team Driver ha schierato alcuni piloti anche nella prima prova del Campionato Regionale Triveneto ottenendo la seconda piazza della Entry Level con Dal Col con alle sua spalle Damiano Ingolfo fuori per un contatto a fine gara e Sgarbossa quinto. Nella 60 Mini il veloce pilota bresciano Patrick Fraboni chiudeva sul terzo gradino del podio una manche consistente ed esente da errori.

Devid De Luchi:Il week end è stato molto intenso e come spesso accade qua a Lignano abbiamo faticato un po’ a trovare i gusti set up nelle varie categorie. I nostri piloti sono comunque andati tutti forte e ora siamo in testa a tre classi della X30 Challenge. Bravi a tutti i miei ragazzi per il grande lavoro svolto durante il week end.”

Per la compagine asolana ora il prossimo impegno in pista sarà il week end di Pasqua (15-16 Aprile) sul Circuito Internazionale 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo (PV) in occasione della IAME International OPEN.

Visita il Sito Team Driver, clicca qui.