Il pilota piemontese sostituisce Gimmi Bruni sulla Ferrari 488 GTE nella prossima stagione del WEC. Un occasione strameritata per uno dei nostri migliori piloti GT.

Dopo che il paddock del WEC era stato scosso dalla news inattesa del “divorzio” tra Ferrari e Bruni tutti si sono impegnati in questi settimane per immaginare chi avrebbe preso il sedile del fortissimo campione romano. Molti sono stati i nomi dei papabili sostituti ed oggi, finalmente, il nodo è stato sciolto con la nomina di Alessandro Pierguidi. 34enne di Tortona (AL), Pierguidi ha sempre dimostrato di possedere un piede pesantissimo, in monoposto come alla guida di vetture GT. Pilota Maserati con la indimenticata MC12 GT1, vincente in america con la Ferrari 458 GTD alla 24g di Daytona e protagonista per i colori del Galatasaray nella Superformula vinta dal suo futuro compagno di Team Rigon, Pierguidi debutterà con i colori ufficiali del Team AF Corse di Amato Ferrari sulla 488 GTE n.51 al via del WEC 2017. Il giusto coronamento per un pilota umile ma estremamente veloce che avrà l’onere e l’onore di sostituire il pilota a nostro avviso più veloce e consistente del mondiale endurance FIA.

Alla pista ora l’ardua sentenza. Pierguidi dividerà l’abitacolo della sua bellissima 488 con James Calado.