Un momento dell'uscita di pista di Paddon costata la vita all'incauto spettatore.

Ha perso la vita lo spettatore colpito dalla Hyundai di Paddon nell’impatto contro una parete rocciosa nel corso della PS1. Nandan, Team Principal Hyundai, ha deciso di fermare in segno di rispetto la i20 del neo-zelandese.

Lo spettatore coinvolto nell’incidente di Hayden Paddon nella PS1 è morto questa notte. A rendere nota la triste notizia sono stati gli stessi organizzatori dell’evento monegasco tramite un breve comunicato ufficiale diramato nella primissima mattinata.

“L’Automobile Club de Monaco deve riportare nuovi dettagli in seguito all’incidente della vettura numero 4, quella di Hayden Paddon e John Kennard nella PS1. Lo spettatore coinvolto nell’incidente è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Nizza dopo essere stato recuperato nel tratto della speciale in cui era stato colpito. Nonostante le migliori cure dello staff medico, lo spettatore ha tragicamente perso la vita. Le autorità hanno già iniziato le indagini riguardo l’incidente. Ogni persona che fa parte dell’evento Rally di Monte-Carlo si unisce alle condoglianze alla famiglia della persona deceduta, agli amici e alle persone a questa care”.

Il neozelandese ha commesso un banale errore di guida a poche centinaia di metri dalla fine della speciale, perdendo il controllo della sua Hyundai i20 Coupé WRC Plus, tradito da una placca di ghiaccio. Perso il retrotreno, la vettura è finita contro una parete rocciosa, coinvolgendo nell’impatto anche uno spettatore che si era appostato molto incautamente proprio a margine della parete all’esterno della curva. A nulla è servito il pronto trasporto all’ospedale di Nizza.

Il team principal di Hyundai, Michel Nandan ha detto: “Siamo tutti profondamente rattristati per il decesso dello spettatore. In segno di rispetto, abbiamo preso la decisione di ritirare dalla gara la vettura numero quattro auto di Hayden e John. I nostri pensieri e le più sentite condoglianze vanno a tutte le persone interessate. “