Si è svolta lo scorso weekend a Vienna la premiazione dei Campioni del Karting, nella serata di gala che al Grand Hotel Wien ha visto presenti il Presidente CIK-FIA Shaikh Abdulla Bin Isa Al Khalifa e il Vicepresidente Kees van de Grint, introdotti dal Presidente di WSK Promotion Luca De Donno. È stata grande la soddisfazione espressa, al termine di una stagione caratterizzata dall’importante svolta tecnica portata dalle nuove motorizzazioni OK.

Il continuo rinnovamento conferma anche quest’anno la vitalità del mondo del karting, che sorprende per gli entusiasmanti risultati, definiti dallo stesso Promoter superiori alle aspettative.

Nuovi progressi per il karting.

I dati di chiusura di stagione confermano che il rinnovamento voluto da CIK-FIA ha prodotto gli effetti sperati di semplificazione tecnica e di riduzione dei costi, favorendo un incremento di partecipazione alle gare, che hanno visto in pista piloti provenienti da 55 Paesi dei 5 Continenti. Anche la promozione di WSK Promotion ha compiuto ulteriori passi avanti, come dimostra il ragguardevole numero di 185 nazioni in cui sono ora diffusi i programmi video prodotti da WSK, per immagini live o a commento di ciascun evento.

Parata di Campioni a Vienna.

Ha aperto la lista dei premiati la giapponese Shion Tsujimoto, che ha ricevuto il riconoscimento del Women in Motorsport Commission. Premiati dal Vicepresidente FIA Morrie Chandler, è quindi stata la volta dei protagonisti del CIK-FIA Karting Academy Trophy, vinto dall’olandese Kas Haverkort davanti allo svedese Alfred Nilsson e al britannico Callum Bradshaw. Per consegnare i premi dei vari Campionati CIK-FIA si sono poi alternati il Segretario Generale Kay Oberheide e i membri CIK-FIA presenti al Galà viennese. Infine, sono stati il Vicepresidente FIA Carlos Gracia, il Presidente CIK-FIA Al Khalifa e il Vicepresidente van de Grint, a premiare i Campioni del Mondo. Tra questi, Pedro Hiltbrand è salito più volte sul palco: lo spagnolo ha concluso il 2016 da Campione del Mondo OK, davanti al polacco Karol Basz e al napoletano Felice Tiene. Un successo iridato che per Hiltbrand è arrivato dopo la conquista della CIK-FIA KZ2 Super Cup e del titolo europeo, ancora in classe OK. Complimenti anche al trevigiano Paolo de Conto, Campione del Mondo in KZ2 davanti al francese Anthony Abbasse e al bresciano Marco Ardigò, e al francese Victor Martins,  trionfatore nel Mondiale OK Junior sullo spagnolo David Vidales e sul connazionale Théo Pourchaire.

Tutti i premiati CIK-FIA.

Gli altri Campioni premiati per l’Europeo CIK-FIA, oltre Hiltbrand, sono stati Marco Ardigò (KZ), il trentino Fabian Federer (KZ2) e il britannico Finlay Kenneally (OKJ). Nelle altre categorie, è stato premiato l’inglese Gavin Bennett (Europeo Superkart) e i francesi Fiault, Becq, Petit e Hubert, che hanno trionfato nel CIK-FIA Endurance Championship, Un riconoscimento è stato attribuito anche all’olandese Thom Meijlink, per il suo lungo contributo al mondo del karting. Il Trofeo “Best Event” della stagione CIK-FIA è stato consegnato quest’anno al Kristianstad Karting Klubb, mentre al Bahrain International Circuit è andato il Trofeo “Exceptional Event of the Year”.