Il gruppo dei piloti protagonisti del Mini Challenge 2016.

Adrenalina, divertimento, entusiasmo, partecipazione e condivisione sono stati i protagonisti della stagione del campionato Mini Challenge 2016 terminato poche settimane fa dopo aver regalato forti emozioni ai fan di Mini  che hanno presenziato sui più celebri circuiti nazionali in concomitanza dei week end ACI Sport.

Il campionato ha dato prova di essere elettrizzante e i piloti schierati in griglia si sono mostrati agguerriti fino all’ultima curva. 6 i week end di gara sui più celebri circuiti nazionali da maggio ad ottobre. 15 le vetture protagoniste della stagione in pista tra Nuova Mini John Cooper Works in versione Challenge (F56) e Mini Cooper S (R56). 12 i team che hanno supportato il campionato. 27 i piloti che hanno gareggiato a bordo di Mini John Cooper Works Challenge e 9 i piloti che hanno corso con MiniCooper S. 2 i vincitori: Ivan Tramontozzi – Fimauto by Superchallenge Team, nella categoria Mini John Cooper Works e Rachele Somaschini -Mini Milano by Elite Motorsport, nella categoria Mini Cooper S.

80.000 gli appassionati che hanno seguito il campionato Mini Challenge nei 6 week end di gara. 1.700 i fan di Mini che hanno provato, su pista e su strada, le vetture della gamma John Cooper Works. 8 Mini John Cooper Works Challenge torneranno in pista al Motor Show di #bologna il 4 dicembre sull’Area 48 Motul Arena, sempre con il supporto di Promodrive. Il tutto si svolgerà nella giornata di domenica articolato in due prove cronometrate che determineranno ad esclusione i piazzamenti della semifinale e della finalissima.

Verranno ammesse in pista due vetture alla volta che, secondo l’ordine d’ingresso pubblicato, potranno percorrere 4 giri del circuito, il 1° per collaudo e conoscenza del percorso e i successivi 3 cronometrati al centesimo. Si terrà conto del miglior tempo sul giro ottenuto da ogni conduttore per determinare gli accoppiamenti dei Quarti di Finale, in mancanza di tempi sarà classificato ultimo. Quarti di finale, semifinali e finali invece consistono in gare ad eliminazione di due manches di tre giri ciascuna, con traguardi di partenza invertiti. Al vincitore di ogni singola manche (tre giri) saranno assegnati due punti, al perdente zero punti e, in caso di parità di tempo, un punto ad ogni conduttore. Sarà dichiarato vincitore il conduttore che avrà acquisito il maggior punteggio. In caso di parità sarà dichiarato vincitore il conduttore che avrà ottenuto il miglior tempo sul giro in una qualunque delle due manches.