Parte in Bahrain il Campionato del Mondo CIK-FIA

Travisanutto (OK) e Vidales (OKJ, entrambi su Tony Kart-Vortex) autori della pole in prova. Sabato 19 novembre la giornata finale in live streaming su cikfiachampionship.com e cikfia.tv. Special dopo gara su Motors TV.

La notte di Sakhir si prepara al gran finale CIK-FIA. Il Bahrain accoglie questo fine settimana il Campionato del Mondo CIK-FIA per le categorie OK e OK Junior, nella cornice particolarmente affascinante delle notti Mediorientali. L’evento in notturna che conclude la stagione del karting completerà nella serata di sabato prossimo la lista dei Campioni del Karting 2016, aperta lo scorso settembre a Kristianstad, in Svezia, con il titolo KZ conquistato dal trevigiano Paolo De Conto (CRG-TM-Vega).

Restano quindi da incoronare i Campioni delle categorie senza marce, nelle quali competono piloti che sono tra i primi vincitori di quest’anno: tra questi sono in gara lo spagnolo Pedro Hiltband (CRG-Parilla-Vega), Campione Europeo in classe OK e vincitore della CIK-FIA International KZ2 Super Cup; poi l’inglese Finlay Kenneally (FA Kart-Vortex-Vega), Campione Europeo in classe OKJ; quindi l’altro britannico Callum Bradshaw (Exprit-Vortex-Vega), al quale il successo in CIK-FIA Karting Academy Trophy ha aperto le porte alla partecipazione al Mondiale OKJ.

Sul circuito di Sakhir si è aperto stamattina un weekend all’insegna dell’amicizia, tra i piloti di due categorie al top del Motorsport: dalla 6 Ore del Bahrain, appuntamento conclusivo del World Endurance Championship, i driver delle vetture Prototipo e GT hanno incontrato i loro “fratelli” più giovani del karting, riuniti all’ombra della celebre torre che domina il Bahrain International Circuit (nella foto sopra). Molti, tra i piloti del WEC, hanno ricordato i loro trascorsi nel karting, come l’olandese Giedo van der Garde, iridato nel 2002 a Muro Leccese (LE).

Sono pronte a Sakhir le telecamere della produzione di WSK Promotion, per il live streaming che i canali www.cikfia.tv e www.cikfiachampionship.com diffonderanno a partire dal pomeriggio di sabato 19 novembre, a partire dalla cerimonia di presentazione dei piloti. L’illuminazione notturna renderà più attraente lo svolgimento delle Finali, che sarà riepilogato dal canale Motors TV, con il servizio speciale a chiusura dell’intero weekend in Medio Oriente.

Le prime stelle a brillare sono quelle dello spagnolo David Vidales in OKJ (nella foto sopra) e del pordenonese Lorenzo Travisanutto in OK (nella foto sotto – entrambi su TonyKart-Vortex-Vega), che hanno conquistato la Pole Position al termine delle prove ufficiali odierne. L’iberico ha fermato il cronometro in 51”848, appena 4 millesimi davanti al marocchino Sami Taoufik (FA-Vortex-Vega). Con 51”894 Théo Pourchaire (Kosmic-Vortex-Vega) ha segnato il terzo tempo, precedendo di 2 millesimi il russo Ilya Morozov (TonyKart-Vortex-Vega). Travisanutto, in OK, ha girato in 50”001, più veloce di 8 centesimi dello svedese Noah Milell (Kosmic-Vortex-Vega). Terzo crono per il russo Alexander Smolyvar (TonyKart-Vortex-Vega) in 50”118, davanti al finlandese Juho Valtanen (Kosmic-Vortex-Vega), quarto in 50”170. Domani la verifica nelle manche di qualifica.