Renault Talisman 2016 Test Drive, la prova su strada.

La prova su strada della Renault Talisman 2016.

Nella dura sfida per conquistarsi un “posto al sole” nel segmento D, le protagoniste quasi assolute sono ormai da molto tempo i tre marchi tedeschi BMW, Mercedes e Audi. In questa sfida quasi impari si è lanciato il marchio Renault, orfano della precedente Laguna e oggi pronta alla tenzone con la innovativa Renault Talisman. Si tratta di un’auto che pone un taglio netto con il passato e che si propone come una sorta di svolta per il brand francese. Estetica molto accentuata ed accattivante, che attira gli sguardi, tanta tecnologia a bordo ed una base meccanica altrettanto innovativa.

La piattaforma su cui è stata sviluppata è la modulare CMF, per intenderci quella già utilizzata per Espace e Kadjar. Dentro a stupire sono sia la qualità che la tecnologia, con il grosso display sulla console centrale che gestisce tutto il sistema di infotainment, la climatizzazione e molti altri parametri anche dinamici o di sicurezza attiva della vettura. Sul fronte della meccanica il pezzo forte è sicuramente il sistema 4Control a 4 ruote sterzanti, mentre i propulsori sono tutti di cilindrata 1,6 litri. Questo particolare, fortemente voluto da Renault, la rende l’icona del downsizing”, con la nostra personale convinzione che se da un lato questa scelta non farà contenti tutti, da un altro renderà la Talisman sicuramente molto appetibile sul mercato.

MOTORMEDIA-SPEED-TALISMAN-versione-1.mp4_snapshot_00.31_2016.11.05_11.11.13 Renault Talisman 2016 Test Drive, la prova su strada. News Video Test Drive La Talisman colpisce da subito per due elementi: linee eleganti e personali, abbinate a dimensioni importanti. Le due cose sembrano essere difficili da coniugare ma la sapiente matita di Laurens van den Acker, capo designer della Renault è riuscita al meglio in questo ambizioso connubio. Con la Talisman tocca, almeno per ora, il suo punto più elevato. Scolpita e muscolosa grazie alle linee tese, ai grandi passaruota ed al grosso cofano, ha dimensioni molto importanti, con 485 cm di lunghezza e 187 di larghezza. Il mercato nazionale di solito lascia pochi margini di successo alle 3 volumi, ma la Talisman sembra poter avere le caratteristiche stilistiche giuste per poter contraddire questa tesi. Ha carattere, quindi a qualcuno potrebbe anche non piacere, ma durante la nostra prova gli sguardi che abbiamo colto erano quasi sempre di ammirazione. Il frontale, in particolare, ha elementi che non possono portare a confonderla con nessun’altra vettura. Come lo sviluppo della calandra e dei gruppi ottici, con linee sinuose e quei baffi rivolti in basso, posti nella parte inferiore dei fari anteriori.

MOTORMEDIA-SPEED-TALISMAN-versione-1.mp4_snapshot_02.00_2016.11.05_11.09.46 Renault Talisman 2016 Test Drive, la prova su strada. News Video Test Drive Salendo sulla Talisman si respira nettamente aria nuova, Per qualità, design e per il layout del modernissimo infotainment, potrebbe tranquillamente passare per una vettura tedesca. Promossa nella sua quasi totalità in termini di qualità percepita, la Talisman garantisce un impatto iniziale molto positivo, inficiato almeno in parte da qualche dettaglio sicuramente migliorabile. La tecnologia invece uno dei suoi must. Dallo schermo touch centrale, si comanda praticamente tutto e questa caratteristica porta indubbiamente al vantaggio di una razionalizzazione dei comandi, pur richiedendo un processo di apprendimento un po’ più lungo. Oltre al grosso schermo touch ed ai pochi tasti di selezione rapida sulla sua destra, sulla console centrale troviamo una comoda rotella con altri tasti per navigare tra le varie funzioni. Dietro alla rotella troviamo invece anche il tasto per gestire le modalità di guida. La cosa un po’ anomala, è che dal tasto, si possono selezionare direttamente solo le modalità “Sport” o “Comfort”, mente per “Eco”, “Neutral” e “Personal” occorre invece utilizzare o la rotella o il touch screen. Degno di nota il bagagliaio, con un ottimo 608 litri di capacità. Da un’auto come questa la prima cosa che ti aspetti è il comfort, e la Talisman non delude affatto le attese. A parte l’essere forse un po’ troppo rigida sulle buche, si viaggia sempre molto comodi.

MOTORMEDIA-SPEED-TALISMAN-versione-1.mp4_snapshot_01.09_2016.11.05_11.09.32 Renault Talisman 2016 Test Drive, la prova su strada. News Video Test Drive Una delle chicche della Talisman è il sistema 4control che, abbinato alla regolazione dinamica degli ammortizzatori, promette di migliorare le doti dinamiche della vettura. Durante la percorrenza di curve a raggio stretto percorse tra i 50 egli 80Km/h, l’effetto delle ruote posteriori “contromarcia” fino a 3,5° si fa sentire, e la Talisman gira più facilmente e con un angolo di sterzo inferiore. A velocità superiore ruotano nella medesima direzione fino a 1,9° garantendo una maggior stabilità nelle curve. Nella Talisman è abbastanza ridotta la scelta delle motorizzazioni, in quanto limitata a due sole unità: un 1.618 cqubi a benzina ed un 1.598 a gasolio. In entrambi i casi vi sono due step di potenza, 150 e 200 per il Tce, 130 e 160 cavalli per il dCi Twin Turbo. A tutte le motorizzazioni può essere abbinato il cambio a 7 rapporti doppia frizione EDC, mentre solo in alcune versioni è possibile scegliere il manuale a 6 marce.

MOTORMEDIA-SPEED-TALISMAN-versione-1.mp4_snapshot_05.51_2016.11.05_11.10.25 Renault Talisman 2016 Test Drive, la prova su strada. News Video Test Drive La nostra prova, ha riguardato la motorizzazione più performante, ovvero la 1.6 Energy TCe da 200 cavalli. Il nostro esame lo ha passato a pieni voti, anche grazie alla sovralimentazione che le consente di erogare 260 Nm di coppia già a 2.000 giri. In termini dinamici la Talisman regala le migliori soddisfazioni quando la si conduce senza troppa foga sportiva, con una rotondità di erogazione che non fa sentire la mancanza di una cubatura maggiore. Anche il cambio doppia frizione EDC ha la medesima indole del propulsore. Il 7 rapporti, che consente una gestione anche in manuale, ma con la sola leva centrale vista l’assenza delle palette al volante, è morbido, fluido e si fa apprezzare per il livello di comfort che consente di raggiungere.

La Talisman parte dai 30.700 euro della benzina da 150 cavalli in allestimento ZEN. Se dobbiamo trovarle qualche difetto possiamo puntare il dito contro alcuni elementi interni in plastica che stonano rispetto al resto delle rifiniture, contro il cambio che in alcuni momenti non sembra essere così reattivo e veloce come ci si aspetterebbe sempre da un doppia frizione e contro il cicalino degli indicatori di direzione davvero invasivo a livello acustico. Staremo a vedere se la Talisman sarà dunque in grado di combattere ad armi pari con le rivali tedesche.