BMW i3 e i8 Crossfade. L’arte è elettrica.

Nate dalla collaborazione tra BMW Group Design e Garage Italia Customs, per le due concept sono state impiegate le tecniche artistiche del puntinismo per accentuare il carattere e la sportività del brand BMW i.

Dopo il successo mondiale della BMW i8 Futurism Edition, arriva un altro entusiasmante progetto artistico targato BMW Group Design e Garage Italia Customs. Si chiamano BMW i3 e BMW i8 CrossFade e sono state presentate al Salone dell’Auto di Parigi: sono una vera e propria installazione artistica su quattro ruote basata sulle vetture elettriche di casa BMW, che hanno ricevuto una colorazione esclusiva studiata per accentuarne forme, materiali, design e lo spirito innovativo che caratterizza l’essenza del brand BMW i.

2017_bmw_i3_i8_garage_italia_crossfade_0-e1478070733384-300x160 BMW i3 e i8 Crossfade. L’arte è elettrica. Automotive News BMW e Garage Italia Customs hanno sviluppato il particolare colore, studiando diverse tonalità di blu, sulla base del Protonic Blue (già disponibile). L’esclusivo paintwork è stato ideato partendo da un genere artistico in voga tra il 19esimo e il 20esimo secolo che dona alle vetture un carattere particolarmente espressivo e ancora più suggestivo. La pittura artistica e il brand BMW i vanno particolarmente d’accordo. Il concept BMW i8 Futurism Edition, presentato nel giugno scorso, aveva già messo l’accento sull’ispirazione e la stessa connessione tra design, arte e filosofia costruttiva. A raccogliere il testimone della BMW i8 Futurism Edition, dotata di un car painting basato sull’opera futuristica “Lampada ad Arco” di Giacomo Balla, sono quindi arrivate le Crossfade.

“Lo sviluppo tecnologico e la costante ricerca di innovazione sono valori comuni a BMW e Garage Italia Customs – ha spiegato Lapo Elkann, fondatore di Garage Italia Customs -. Le auto della gamma BMW i offrono ai nostri designer l’opportunità ideale di esplorare a livello artistico il futuro della mobilità. Il progetto Crossfade è stata una grande chance di creare qualcosa al di là dell’idea tradizionale di car painting, generando effetti straordinari con una trama geometrica unica”.

La colorazione delle BMW i3 e BMW i8 Crossfade è in effetti ispirata all’accostamento ottico di colori, una tecnica impiegata verso la fine del 1800 in Francia dal movimento del puntinismo. Caratterizzato dalla scomposizione dei colori in minuscoli punti per creare motivi e trame complesse, il pointillisme punta a creare una percezione di intensa irradiazione dei colori, anche grazie alla variazione delle dimensioni e dello spazio tra i singoli punti della trama, che permette la creazione di gradazione di colore precise e armoniose.

Nel caso della BMW i8 Garage Italia CrossFade, il colore è stato studiato per offrire una variazione cromatica dei paintwork metallizzati Protonic Blue e Protonic Dark Silver, utilizzati insieme per evidenziare le linee della vettura e accentuarne i contorni. La tecnica impiegata è una variante del puntinismo: al posto dei punti sono stati adottati dei minuscoli triangoli di vernice, che massimizzano l’espressione dinamica della vettura sportiva plug in hybrid.

Il risultato è stato raggiunto grazie a un complesso processo di verniciatura partito dal colore Protonic Blue iniziale, poi ricoperto di una pellicola con un pattern geometrico triangolare per garantire la massima precisione dello step successivo: le finiture in Protonic Dark Silver. A completare il quadro, gli interni. Garage Italia e i designer di BMW hanno optato per una nuova copertura del tunnel centrale in Alcantara, materiale che accentua il concetto di morbidezza dei profili linee adottato anche per gli esterni.

La stessa filosofia è stata trasmessa e coniugata anche alla BMW i3 Crossfade. In questo caso la transizione dei colori dalla parte anteriore ai pannelli laterali si evolve in verticale, con il blu che tende a sfumare nell’incontro con il tetto e il cofano, entrambi in nero. Il feeling unico del piacere di guidare elettrico ha determinato la scelta dei motivi tondeggianti per la tecnica del pointillisme, con la picchiettatura che tende a ingrandirsi con l’elevazione della vettura.