Al Trofeo delle Industrie Nicholas Pujatti si mette in mostra.

Il promettente pilota friulano del Team Driver Junior ben figura nella prestigiosa kermesse internazionale.

A suggellare una stagione ottima, che lo ha visto sfiorare il titolo nella Championkart e vincere la Finale Internazionale del monomarca bassanese, Nicholas Pujatti ha accettato la sfida di affrontare il Trofeo delle Industrie e i suoi 70 avversari, in categoria 60 Mini, per concludere nel migliore dei modi una stagione che lo ha visto crescere molto dal punto di vista tecnico. Per l’occasione il pilota friulano si è presentato sul circuito South Garda di Lonato (BS) con tutte le intenzioni di fare bene, malgrado l’agguerrita e temibilissima schiera di avversari. Nel corso delle prove libere Pujatti era subito grande protagonista concludendo per ben tre volte nella TOP 10 della categoria e facendo segnare tempi assolutamente in linea con quelli dei top drivers.

Grazie ad un ottimo dodicesimo tempo ottenuto in qualifica nel suo raggruppamento, Pujatti iniziava le tre manche eliminatorie con lo giusto spirito ma doveva far fronte alla maggiore esperienza di buona parte dei suoi diretti avversari, non riuscendo a ottenere i risultati necessari ad accedere alla Pre Finale. Malgrado dunque la delusione per non aver proseguito il week end sul trend di competitività dimostrato nelle libere e in qualifica, Pujatti conclude la stagione 2016 con la certezza di aver fatto notevolissimi progressi in termini velocistici e di conoscenza dei vari circuiti, elementi questi sicuramente a lui molto utili in prospettiva 2017.

Nicholas Pujatti: Questa era una gara molto impegnativa e ci tenevo a fare bene. Nelle libere ero andato molto bene ma poi, nelle manche di qualifica, i piloti più esperti si sono giocati meglio le loro carte e non sono riuscito ad accedere alla Pre Finale. Grazie comunque al Team Driver Junior per la bellissima stagione e per avermi messo in condizione sempre di ben figurare. Grazie mille anche alla ma famiglia che mi segue sempre con grande passione.

Per Pujatti ora un po’ di meritato riposo in attesa di definire i programmi agonistici 2017 che lo vedranno sicuramente ancora impegnato nella categoria 60 Mini.