Hamilton senza rivali in qualifica. Disastro Ferrari.

Tanto spettacolo nelle qualifiche del Gran Premio del Messico.

Il caldo ha rimescolato un po’ le carte in gioco nel sabato del GP del Messico e in qualifica i piloti hanno dovuto far fronte ad un asfalto diverso a quello sul quale avevano girato finora.

Le prime sorprese vengono regalate già dal Q1 con Pascal Wehrlein che è riuscito nell’impresa di accedere al taglio successivo della qualifica con la Manor. A farne le spese uno degli idoli di casa, Esteban Gutierrez (Haas), rallentato dal testacoda del team mate Romain Grosjean. La miglior prestazione è andata a Lewis Hamilton. Da registrare il forfait di Jolyon Palmer per un problema al telaio alla sua Renault. In Q2 i teams hanno diversificato le strategie, Max Verstappen infatti scatterà domani con le Super Soft poichè con queste ha effettuato il tempo, differentemente da Hamilton, Sebastian Vettel e Nico Rosberg i quali partiranno con le Soft. Gomma “rossa” anche per Kimi Raikkonen. Nella “bella”, la Q3, a fare la differenza è stato ancora Hamilton, che domani partirà dalla pole position davanti al leader del mondiale Rosberg e alle due Red Bull di Verstappen e Ricciardo. 5° Nico Hulkenberg, mentre le due Ferrari di Raikkonen e Vettel sono solo in 6a e 7a piazza. Chiudono la top10 Valtteri Bottas e Felipe Massa su Williams, e Carlos Sainz (Toro Rosso).