Strepitoso podio iridato per Luca Bosco nella ROK Cup.

Splendida prova del pilota del Team Baby Race nell’International Final della serie Vortex a Lonato.

Più di 400 piloti al via di cui ben 170 schierati nella super competitiva categoria Mini ROK. Questi in estrema sintesi i numeri “monstre” della Finale Internazionale ROK Cup che si è disputata questo week end sul tecnico tracciato South Garda di Lonato (BS). Tra i protagonisti annunciati c’era sicuramente Luca Bosco, autore di una seconda metà di stagione 2016 davvero strepitosa.

ROK22950b-200x300 Strepitoso podio iridato per Luca Bosco nella ROK Cup. KART ADVISOR News Il pilota del Team Baby Race non ha deluso le aspettative rendendosi protagonista di un week end da vero campione durante il quale, in ogni sessione si è sempre installato tra i top drivers. Secondo tempo di gruppo in qualifica e vincitore di due manche di qualifica ai quali aggiungeva due terzi posti, Bosco si qualificava per la finale con la quinta posizione in griglia. Da questa prestigiosa posizione il pilota italiano scattava dunque per la Finalissima che lo vedeva protagonista dal primo all’ultimo giro. Partito molto bene, Bosco teneva subito e costantemente il passo del terzetto di testa andando presto a conquistare la terza piazza assoluta, mantenuta poi per alcuni giri. Proprio nel corso delle battute finali il pilota del team bresciano doveva però cedere la terza piazza che gli veniva poi riconsegnata a fine gara a seguito della penalizzazione di Small per un contatto di gara. Grazie dunque a questa caparbia condotta di gara, Bosco festeggia dunque un risultato davvero notevole in una stagione che lo ha visto maturare molto dal punto di vista tecnico e sportivo e in un panorama internazionale come quello della serie ROK Cup organizzata dalla Vortex.

Luca Bosco: “Sono davvero entusiasta di questo podio iridato. Abbiamo preparato al meglio tutto il week end e con il mio meccanico Christian Fossati, con Roberto Toninelli e con Sandro Lorandi. Abbiamo davvero dato tutto quello che avevamo per poter ottenere questo risultato. Un mega grazie al mio sponsor Storia e alla mia famiglia che mi ha sostenuto per tutta la stagione, soprattutto nei momenti difficili. Grazie mille a tutti!!! Adesso ci concentriamo per la prossima stagione.”