Webber appende il casco al chiodo a fine 2016.

Webber lascia le corse.

Credit Photo: Porsche Motorsport.

Mark Webber, dopo aver lasciato la F1 a fine 2013 per gettarsi nell’avventura dell’Endurance, ha annunciato il ritiro dalle corse.

Al termine del Campionato mondiale Endurance FIA 2016, Mark Webber chiuderà la sua carriera agonistica per diventare ambasciatore Porsche. Alla sei Ore del Bahrain il 19 Novembre, il pilota australiano Campione del mondo in carica gareggerà per l’ultima volta come pilota professionista. Nuovi impegni attendono il nove volte vincitore dei Gran Premi di Formula Uno: il quarantenne Mark Webber rappresenterà Porsche in occasione di eventi internazionali e, in qualità di consulente, metterà a disposizione la sua esperienza nei programmi Motorsport del costruttore di vetture sportive di Stoccarda. Si occuperà anche dello scouting di nuovi talenti e della formazione dei nuovi piloti professionisti e dei numerosi piloti amatoriali Porsche in tutto il mondo. Accanto alla leggenda del rally Walter Röhrl (69), Webber è ora il secondo ambasciatore del Marchio. Entrambi i piloti vantano una carriera agonistica di successo, oltre che una grande affinità con Porsche.