Sul mercato Williams incombe l’ombra di Stroll.

Il futuro della Williams potrebbe in parte parlare canadese.

Con Massa e Bottas (possibilmente) out, si aprono scenari interessanti in casa Williams.

Dopo l’addio di Felipe Massa, anche Valtteri Bottas potrebbe fare i bagagli e salutare la Williams al termine della racing season 2016. La destinazione sarebbe Enstone, sponda Renault. Questo libererebbe entrambi i sedili delle vetture sponsorizzate Martini, offrendo al management della squadra un nutrito ventaglio di opportunità. A prescindere da Bottas, l’indiziato numero uno per salire su una delle due “FW” è Lance Stroll, giovane di belle speranze ex Ferrari Driver Academy nonché fresco vincitore dell’Europeo di Formula 3. Dietro al passaggio, oltre all’indubbio talento del canadese, ci sarebbero gli investimenti di papà Lawrence, miliardario canadese con la passione per le quattro ruote, che già si era assicurato la partecipazione economica in Prema. Qualora il finnico partisse, dunque, chi potrebbe affiancare Stroll? Una mossa a sorpresa potrebbe portare a Pascal Wehrlein che tanto piace a Toto Wolff (che ricordiamo detenere una quota della Williams) per il futuro della Mercedes e che proprio grazie a questo potrebbe fare il salto dal fondo dello schieramento a uno dei top team.