Steiner non accusa Sainz, ma…

Steiner spiega cos'è successo tra Sainz e Gutierrez nel GP del Giappone.

Guenther Steiner, boss della Hass, ha dato la propria versione su quanto avvenuto tra Sainz e il suo pilota Gutierrez a Suzuka.

Il boss del team Haas, Guenther Steiner, si è fatto portavoce della squadra nel raccontare l’episodio che ha rovinato la gara di Esteban Gutierrez: il contatto con Carlos Sainz. I due si sono toccati per via di un’incomprensione, dal momento che Sainz si è difeso come se stesse subendo un attacco, nonostante Gutierrez in realtà volesse soltanto preparare la mossa da eseguire sul rettilineo principale. Quest’episodio ha precluso al team di ottenere dei punti importanti, dopo che al sabato entrambi i piloti avevano centrato la Q3 ai danni delle Williams e delle Toro Rosso stesse. “Non serve che dia la colpa a Carlos” ha commentato Steiner con lo charme che di solito lo contraddistingue. “Semplicemente ha esagerato nel chiudere la porta, visto che Esteban non voleva attaccare, ma semplicemente prepararsi a farlo sul rettilineo principale. È innegabile che mi aspettassi di più, siamo finiti 11° per ben sette volte e questo è abbastanza frustrante. Questa volta la top10 in qualifica è stata un’arma a doppio taglio, visto che rispetto alle Williams avevamo l’handicap di dover partire con la mescola utilizzata per entrare nel terzo taglio. A Suzuka poi è anche difficile superare e spesso non basta avere una vettura più rapida rispetto a chi ti precede”.