Salone di Parigi 2016: Suzuki Ignis, ibrida e compatta.

Il marchio nipponico affronta il mercato con la nuova Ignis, rinnovata e performante.

La nuova Suzuki Ignis: ibrida e 4 rute motrici.

Suzuki presenta al Salone di Parigi 2016 la nuova Ignis. Dotata dello Smart Hybrid Vehicle by Suzuki e alla trazione integrale la Ignis dimostra grande versatilità malgrado un design molto “minimal”.

Debutto europeo per la nuova Suzuki Ignis al Salone di Parigi 2016. Ha mantenuto lo stesso nome della crossover prodotta sino al 2008 ma in realtà poggia su di una piattaforma particolarmente leggera. Caratterizzata da un design abbastanza minimalista, la Ignis vanta però Smart Hybrid Vehicle by Suzuki (SHVS), il sistema ibrido compatto sviluppato dalla casa giapponese. Dotata anche della trazione integrale AllGrip, la Ignis è in grado di affrontare in piena sicurezza ogni terreno. Nell’abitacolo i colori che risaltano sono il bianco e il nero, con alcuni dettagli “contrastanti” in arancione e in color titanio. Il bagagliai ha una capacità di carico della vettura è di 227 litri per le versioni 4×4 e di 267 per quelle a due ruote motrici. Lo schermo touch 7″ è compatibile con Android Auto, Apple CarPlay e MirrorLink. La Ignis è dotata del propulsore 1.2 Dualjet della Swift e della Baleno, in grado di erogare 90 CV di potenza. Il cambio – manuale o automatico – è a soli cinque rapporti. Suzuki Ignis arriverà nelle concessionarie a partire da Gennaio 2017.