Hamilton confida nelle vetture 2017.

Hamilton è tornato a parlare delle vetture 2017.

Lewis Hamilton ripone tutte le proprie aspettative sulle prossime F.1, che dovrebbero essere più veloci e più appetibili delle attuali.

Che Lewis Hamilton non fosse un grande fan dell’attuale capitolo tecnico della storia della Formula 1, non è di certo una novità. Nonostante l’inglese, insieme al team mate Nico Rosberg, abbia vinto oltre il 90% delle gare dell’ultimo triennio, non ha mai mancato di esprimere le proprie lamentele circa il poco appeal espresso dalle attuali monoposto. Prima era il sound, poi l’aerodinamica, ora le complicazioni legate alle Power Unit: questi secondo Hamilton sono gli elementi che hanno allontanato i fans dal Circus. “Più fisiche. Questa è la prima impressione che ho sulle monoposto del prossimo ciclo tecnico. Le vetture saranno più veloci di circa 3 secondi ed è un bene. Ultimamente la F1 è stata poco sprint; tutti dobbiamo correre in relazione a ciò che ci dicono gli ingegneri e non sempre possiamo fare ciò per cui siamo pagati, ovvero sorpassare. Questo ha allontanato molto la gente dalle gare, spero che in futuro ci saranno gare più semplici a livello strategico e dunque più genuine”.