Luca Bosco cerca il suo riscatto nella WSK Final Cup.

Il driver italiano è pronto a voltare pagina ,dopo la sfortuna di Triscina, nell’ultimo appuntamento della stagione WSK.

Il giovane alfiere del team Baby Race si presenta all’Adria Karting Raceway, pista che ormai può considerare di casa viste le numerose gare disputate, con l’obiettivo dichiarato di cancellare gli ultimi weekend difficili che lo hanno visto protagonista.

A mancare nell’ultimo periodo è stata sicuramente la fortuna dato che, per il resto, Bosco ha ampiamente dimostrato nella seconda metà della stagione di possedere tutte le carte in regola per giocarsi le posizioni di testa e per chiudere in bellezza la sua prima racing season internazionale disputata nell’affollatissima e iper competitiva categoria 60 Mini, dagli addetti ai lavori considerata una delle più impegnative dell’intero panorama kartistico nazionale ed internazionale. Per lui dunque il main event della WSK Cup Final rappresenta un occasione d’oro per ben figurare e porre le basi per la sua futura carriera.

Luca Bosco: “Nelle ultime due gare abbiamo dimostrato, in più occasioni, di avere il potenziale per stare davanti e a Triscina addirittura potevamo giocarci il podio. Qualche episodio sfortunato di troppo ci ha, però, impedito di massimizzare il lavoro svolto nei giorni di prova. E’ stato sicuramente un vero peccato, ma non mi ha mai abbattuto  e anzi, proprio per questo, mi presenterò ad Adria ancora più voglioso di ottenere un bel risultato”.

Il fine settimana della Final Cup inizierà con tre giorni dedicati alle prove libere, che lasceranno spazio sabato alle Prove Ufficiali e alle numerose Heats di qualificazione, le quali stabiliranno l’ordine di partenza delle due Prefinali di domenica. Nella stessa giornata verrà disputata la Finale, che partirà alle 13.45. Sarà possibile seguire l’evento attraverso il live streaming e il live timing direttamente sul  sito ufficiale della serie: www.wskarting.it