#truetest: Mini Cooper Cabrio – Day 5.

Finita la nostra prova tracciamo un bilancio incluso un piccolo rammarico.

La Mini Cabrio è pronta a partire verso nuovi lidi.

Arrivati alla fine della nostra settimana francese insieme alla nuova Mini Cooper Cabrio diamole un voto: 8. Per i difetti ci si può passare sopra, a patto di avere da spendere qualche solo in più del dovuto.

E’ finita! La nostra settimana con lei è finita. Non è facile separarci da lei ma rimarranno sicuramente bei ricordi. Farsi notare e non passare inosservati a Montecarlo circondati da hypercar e da luxury car è tutt’altro che scontato. Lei ci è riuscita eccome e senza dover più di tanto alzare la gonna, ops…aprire la capote. Bella è bella, divertente è divertente e sopratutto è lei: la Mini. Peccato che per possedere tutto ciò si debba essere pronti a mettere mano al portafoglio in modo importante. Possono bastare 22.900 euro per la Mini Cabrio One come si può arrivare a toccare i 37.900 della JCW Cabrio Hype. Sono tanti, in effetti si ma le cose belle costano e i sacrifici per ottenerle pesano meno. Arrivederci non amour!!!