#truetest: Mini Cooper Cabrio – Day 3

Scopriamo i sistemi di sicurezza passiva e l'infotainment della nuova Mini Cabrio.

Bello e funzionale il nuovo sistema Mini Connected.

Per la nostra terza giornata insieme alla Nuova Mini Cooper Cabrio abbiamo deciso di raccontarvi il suo livello di sicurezza passiva e il suo infotaiment system. Rimarrete stupiti.

I sistemi di Infotainment e MINI Connected sono presenti in maniera molto evidente  sulla nuova Cabrio, così come i sistemi di assistenza alla guida che offrono una varietà di servizi che garantiscono un aumento del comfort e della sicurezza. Per quanto riguarda l’infotainment, senza dilungarci estremamente, basta ricordare che da una mini consolle con annesso rotore posta vicino al cambio tra i due sedili anteriori è possibile gestire tutte le funzioni del sistema: navigazione, media player, telefono e radio. Lo schermo, incastonato nel grande strumento/display posto al centro del cruscotto (quello che fino a qualche anno fa rappresentava il tachimetro) indicata in modo intuitivo le varie opzioni e il rotore ne consente la selezione, confermata attraverso una semplice pressione verso il basso del rotore stesso. Molto interessante anche il selettore/leva che consente di cambiare i driving mode della vettura da Sport a Normal ad Eco. Per ogni selezione corrisponde un colore diverso della cornice del display centrale ad indicare il cambio di “carattere” della Mini. In tema di protezione la nuova MINI Cabrio vanta una scocca rinforzata rispetto al passato che, senza nulla togliere all’agilità della vettura, garantisce una solidità maggiore, completata dal sistema elettronico di anticappottamento e da quattro roll-bar a scomparsa automatica. Mica poco…anzi!!!! A domani.