#truetest: Mini Cooper Cabrio – Day 1.

La nostra prima giornata di test su strada lungo le strade del Principato di Monaco.

La evergreen Mini fa sfoggio della sua bellezza nel Principato di Monaco.

Inizia la settimana di test su strada della nuova Mini Cooper Cabrio. Per metterla sotto la nostra lente di ingrandimento abbiamo deciso di scorrazzare insieme a lei lungo le bellissime strade della Costa Azzurra non disdegnando un passaggio nel Principato di Monaco.

Iniziamo questa settimana di #truetest alla guida della nostra Mini Copper Cabrio. Per una vettura così glamour abbiamo scelto per la nostra prova una location altrettanto glamour: il Principato di Monaco. La perla della Costa Azzurra sarà dunque lo scenario di questa prova su strada che vede protagonista una delle vetture più iconiche della storia dell’auto.

La seconda vita di MINI, ovvero quella nata nell’era BMW, ha già al suo attivo tre serie e con la nuova MINI Cabrio che ha debuttato al Salone di Tokyo a fine 2015 diventano tre anche le generazioni della piccola britannica in versione cabrio. Lo stile è quello dell’ultima Mini (F56) presentata a fine 2013, ma introduce la novità della capote apribile in stoffa dotata di azionamento totalmente elettrico in 18 secondi e fino a 30 km/h. Una ulteriore novità mai vista prima sulle MINI Cabrio e oggi finalmente disponibile sul nuovo modella è la capote MINI Yours con la bandiera del Union Jack stampata sul tessuto. A differenza delle MINI Cabrio precedenti la nuova arrivata ha inoltre roll-bar di sicurezza posteriori a fuoriuscita automatica e non più fissi. Rispetto alla MINI Cabrio precedente, la nuova è più lunga (+98 mm), più larga (+44 mm) e appena più alta (+1 mm), ma con il passo accresciuto di 28 mm e le carreggiate più larghe di 42 e 34 mm lo spazio per i quattro passeggeri è aumentato, soprattutto quello posteriore e il bagagliaio anch’esso è aumentato in volumetria del 25% arrivando a 215 litri a capote chiusa e 160 litri a capote aperta.  Di serie sulla nuova MINI Cabrio c’è lo schienale del divanetto posteriore ribaltabile separatamente, l’apertura di carico passante più grande e la funzione Easy-Load.

Domani proseguiremo insieme a voi alla scoperta di questa bellissima Mini Cooper Cabrio parlando di motorizzazioni e di cambio. A domani.