Inizia una nuova era in F1: Liberty Media rileva la proprietà.

Liberty Media ha iniziato il percorso di acquisizione della F1.

Liberty Media di John Malone ha iniziato un percorso che porterà a rilevare l’intero pacchetto azionario della Delta Topaco, società proprietaria della Formula 1.

La Formula 1 si prepara ad una nuova era e non soltanto dal punto di vista tecnico, ma anche da quello economico-amministrativo. La società del magnate americano John Malone, la Liberty Media, infatti, ha avviato le trattative che culmineranno con l’acquisizione totale del pacchetto azionario di Delta Topaco, detentrice al momento della “proprietà” della F1. La manovra, la cui cifra complessiva oscilla tra i 6 e gli 8 miliardi di dollari, è stata avviata con l’acquisto del 18.7%, 746 milioni di dollari. L’attuale presidente Peter Brabeck-Letmathe lascerà il posto a Chase Carey e resterà Direttore non Esecutivo. Invariata invece la posizione di Bernie Ecclestone, la cui volontà sarebbe quella di rimanere CEO per altri due o tre anni prima di iniziare a ridurre il proprio impegno.