Nell’ultimo week end prima della pausa estiva il Team Driver Junior e il Team Driver si sono resi grandi protagonisti sul circuito di Siena in occasione della quinta tappa della ROK Challenge e della tappa finale della KRS Open Series. Nella serie Vortex i due portacolori schierati dal team veneto nella 60 Mini, Leonardo Fornaroli e Nicholas Pujatti, hanno entrambi dato il meglio di se confermando ampiamente le loro doti velocistiche. Ad avere la meglio tra i due è stato il pilota friulano che otteneva la terza piazza in Pre Finale e la seconda in Finale, dopo aver addirittura condotto la gara per alcuni giri. Per il giovane piacentino Fornaroli un doppio sesto posto a seguito di alcuni problemi di carburazione al suo kart. Nella Junior ROK il team veneto festeggia invece la vittoria di Carloalberto Varini capace di regolare gli avversari in Finale dopo il secondo tempo ottenuto sia in qualifica che in Pre Finale.

Nella KRS Open Serie by WSK Promotion ancora una volta a lanciare la sfida ai top drivers della 60 Mini è stato il forte pilota siciliano Gabriele Minì. Il veloce driver dopo aver ottenuto un quarto, un settimo e un quinto posto nelle tre manche eliminatorie, ha dovuto dare forfait durante il warm up a causa di un infortunio patito al polso a seguito di un uscita di pista. A lui ovviamente i migliori auguri di una pronta e completa guarigione.

Devid De Luchi: Quello appena concluso e’ stato un week end molto positivo se escludiamo l’infortunio di Gabriele (Minì, ndr) e le piccole difficoltà tecniche patite da Fornaroli. Andiamo ora in ferie con il morale alto e con la voglia di tornare presto a combattere in pista con i nostri avversari.”

Per ora dunque un paio di settimane di stop attendono la compagine veneta che tornerà però in pista già a fine mese sul tracciato di Adria per la sesta tappa della ROK Challenge.