Track limits, diamoci un taglio: la FIA introduce il controllo elettronico.

La FIA introdurrà all'Hungaroring un sistema di controllo elettronico dei track limits.

Importanti modifiche verranno introdotte in Ungheria in materia di track limits.

A cavallo tra Spielberg e Silverstone si è alimentata fortemente la questione “track limits”. In Austria infatti alcuni piloti (tra cui Nico Rosberg e Daniil Kvyat), a causa dell’altezza dei cordoli, hanno subito la rottura delle sospensioni, mentre in Inghilterra a Lewis Hamilton era stato cancellato il primo tentativo per la pole position per esser andato oltremodo fuori dai limiti del tracciato. Per facilitare il lavoro agli stewards, ma anche per rendere più imparziali i giudizi, a partire dal Gran Premio d’Ungheria di questo weekend saranno applicati dei rilevatori sulle vie di fuga delle curve giudicate “sensibili”, in questo caso 4 e 11. Notevole anche il lavoro di modifica sui cordoli che è stato compiuto sulle curve 4, 6, 7 e 11.