Otto vincitori diversi nelle finali del DKM a Genk.

Tanto spettacolo nel terzultimo round del campionato tedesco di karting, impegnato questo weekend nella trasferta "fuori porta" di Genk.

Janker e Tonteri (OK), Hauger e Vidales (OKJ), Ardigò e De Conto (KZ2) hanno vinto nel round di Genk del Deutsche Kart Meisterschaft.

Il campionato tedesco di karting si conferma ancora una volta ai vertici del panorama europeo. Quella di Genk è stata una prova generale in vista del prossimo round dell’Europeo CIK FIA (per tutte e quattro le classi) che si disputerà tra due settimane sul kartodromo belga. La presenza dei factory teams e di numerosi pezzi da 90 della disciplina ha garantito un altissimo livello di spettacolo. In OK Hannes Janker ha vinto in Gara 1 davanti al poleman Alexander Smolyar, al leader della generale Paavo Tonteri e ai due drivers Tony Kart e Kosmic, Clement Novalak e Karol Basz. In Gara 2 Tonteri ha sferrato la zampata e ha tagliato per primo il traguardo davanti al campione del Mondo in carica Basz, a Smolyar, Bent Viscaal e Janker. Nella “Junior” splendida vittoria per Dennis Hauger nella prima corsa, il danese di CRG Holland ha avuto la meglio su Victor Martins, Oscar Piastri e sui due Tony Kart di Charles Milesi e David Vidales. Nell’altra finale proprio Vidales ha ottenuto il successo ai danni di Hauger, Theo Pourchaire, Martins e dell’outsider Kas Haverkort. La KZ2 è stata il piatto forte della domenica e come al solito non ha tradito le aspettative in quanto a spettacolo. In Gara 1 successo per Marco Ardigò accompagnato sul podio da Anthony Abbasse e Davide Foré; completano la top5 Jorge Pescador e Tommaso Mosca. Nella seconda corsa Paolo De Conto ha stappato lo champagne del vincitore, battendo Abbasse, Jorrit Pex, Bas Lammers e Ardigò. Nella Open si sono divisi i trionfi il poleman Enrico Prosperi e Patrick Kreutz. Il Circus del DKM ora avrà quasi due mesi per preparare il penultimo round della serie in programma l’11 settembre a Oschersleben.