Rosberg penalizzato, Verstappen sale 2°.

A seguito del messaggio "proibito" giunto dal muretto box, Nico Rosberg è stato penalizzato di 10" e ha perso la piazza d'onore a vantaggio di Max Verstappen.

Nico Rosberg è stato penalizzato di 10″ sul tempo finale per aver ricevuto informazioni proibite da parte del team nel corso del GP di Gran Bretagna.

Alla fine è arrivata la penalità: Nico Rosberg ha subito un’aggiunta di 10″ sul tempo di gara per aver beneficiato (violando l’art. 27 comma 1 del regolamento sportivo F1) delle informazioni da parte del muretto box con lo scopo di risolvere i problemi al cambio di cui era stato vittima nel finale del GP di Gran Bretagna. In questo modo il tedesco ha perso la piazza d’onore a vantaggio di Max Verstappen (Red Bull), ma soprattutto ha visto ridursi ad una sola lunghezza il distacco in classifica generale con il primo degli inseguitori Lewis Hamilton. Critico era stato il commento di Toto Wolff subito dopo la bandiera a scacchi: “La penalità? E’ stata chiesta dalla Red Bull, ma non è chiaro come agirà la FIA. Noi non avremmo fatto lo stesso, o meglio, ci saremmo comportati così solo se si fosse trattato di una vittoria, ma qui si parla di una seconda posizione”.