A Silverstone vince Hamilton, ma è giallo Rosberg. “Sprofondo rosso” Ferrari.

Hamilton vince il GP di Gran Bretagna e si porta a meno 4 da Rosberg, ma potrebbe diventare leader visto che il tedesco rischia una penalità.

Lewis Hamilton ha vinto per la quarta volta il Gran Premio di Gran Bretagna davanti al team mate Nico Rosberg e a Max Verstappen.

Lewis Hamilton (Mercedes) ha vinto per la quarta volta il Gran Premio di Gran Bretagna davanti al proprio pubblico. Il campione del Mondo in carica non si è fatto sorprendere dalla partenza dietro la Safety Car dovuta all’acquazzone caduto a pochi minuti dallo start, e dalla prima fase di gara bagnata. Non c’è stato il tanto atteso duello con il compagno di squadra Nico Rosberg, che nel finale ha avuto un problema al cambio. L’inconveniente ha costretto il muretto box Mercedes a dare delle precise indicazioni via radio al tedesco che, essendo questa una procedura vietata, potrebbe subire una penalità nel post gara (il pilota attualmente è sotto investigazione). 3° uno spettacolare Max Verstappen (Red Bull), il quale ha fatto divertire i numerosi tifosi accorsi a Silverstone, regalando tanti sorpassi e confermandosi una volta di più estremamente maturo nonostante le sole 19 primavere. Giù dal podio l’altra Red Bull di Daniel Ricciardo, il quale ha avuto la meglio sulla Ferrari di Kimi Raikkonen, quest’oggi grigia più che rossa, e sulle due Force India di Sergio Perez e Nico Hulkenberg. Chiudono la top10 la Toro Rosso di Carlos Sainz, Sebastian Vettel (Ferrari) e Daniil Kvyat, che non è riuscito a rimanere sotto ai 5” di ritardo dal tedesco, che gli avrebbero consentito di sopravanzarlo vista la penalità affibbiata al primo per aver forzato Felipe Massa (Williams) nella via di fuga durante una manovra di sorpasso. Non è arrivata, dunque, la riscossa per la Ferrari, in evidente ritardo tecnico, ma anche rallentata da qualche errore di troppo da parte di Vettel, che con un testacoda ha vanificato l’undercut compiuto nella prima porzione di gara quando era passato alle Medie con un giro di anticipo rispetto agli avversari.

Classifica completa