Nuova gamma Clio RS: tutto il piacere di guida firmato Renault Sport.

Giù i veli dalla nuova gamma della Renault Clio RS, prestazioni e design in pieno stile francese.

Renault Sport ha presentato la nuova gamma Clio R.S. Tante novità, che renderanno l’esperienza di guida indimenticabile.

Nuova Clio R.S. 200 EDC e nuova Clio R.S. Trophy riprendono i miglioramenti applicati alla nuova Clio e li completano con il know-how e la competenza di Renault Sport. «La nuova Clio R.S. propone tutta la tecnologia di Renault Sport per un piacere di guida immediato; ogni cliente potrà scegliere, fin dal lancio, fra tre telai e due motorizzazioni. I modelli inaugurano inoltre l’efficace e innovativo sistema d’illuminazione R.S. VISION, firma luminosa esclusiva di Renault Sport», annuncia Patrice Ratti, Direttore Generale di Renault Sport Cars. La nuova gamma è disponibile con due motorizzazioni benzina 200 e 220 cv sulla versione Trophy, associate a una trasmissione a doppia frizione EDC sei rapporti con levette al volante. La scelta spazia dal telaio Sport, associato a cerchi da 17 pollici, che privilegia la versatilità e l’uso quotidiano, al telaio Cup, irrigidito, associato a cerchi da 18 pollici, che propone un buon compromesso tra guida su strada e su circuito, fino al telaio Trophy, associato a cerchi da 18 pollici – decisamente orientato ad una guida ancora più sportiva – ribassato di 20 mm anteriormente e 10 mm al posteriore.  Ispirata a sua volta alla concept-car Clio R.S. 16, Nuova Clio R.S. Trophy può essere equipaggiata, in opzione, con un impianto di scarico esclusivo, sviluppato con lo specialista Akrapovič. L’impianto, unico nel segmento, assicura al motore un’identità sonora immediatamente riconoscibile, rendendo più dinamica la salita di giri. La motorizzazione 200 cv è disponibile con i telai Sport e Cup. La versione 220 cv è proposta con il telaio Trophy. Questa versione Trophy 220 cv ottiene le migliori performance rispetto ai veicoli sportivi della categoria: 6,6 sec. per accelerare da 0 a 100 km/h; 14,5 sec. per i 400 m (partenza da fermo) e una velocità massima di 235 km/h.