Jaguar Classic annuncia il ritorno della XKSS.

Jaguar Classic ha annunciato che verranno prodotte nove XKSS per rievocare il mito della prima supercar mai prodotta.

Jaguar ha annunciato la produzione di 9 esemplari della Jaguar XKSS, la prima vettura ad essere definita “supercar”.

Jaguar Classic ha annunciato che l’attesissima Jaguar XKSS “continuation” farà il suo debutto a novembre in California. La sua presentazione coinciderà con l’apertura del Los Angeles Auto Show. La super esclusiva produzione della leggendaria XKSS sarà limitata a soli nove esemplari, realizzati a mano dagli esperti di Jaguar Classic secondo le esatte specifiche della produzione del 1957.  Conosciuta come la prima supercar del mondo, la Jaguar XKSS era originariamente la versione stradale della D-type vincitrice a Le Mans e le unità costruite nel 1957 erano destinate all’esportazione negli USA, ma purtroppo un certo numero di queste venne perso nell’incendio di Browns Lane, nello stesso anno.  Oggi, 59 anni dopo, Jaguar produrrà le nove sportive XKSS “perdute”, per un gruppo selezionato di clienti e collezionisti. L’esperienza del Team Jaguar Classic nella produzione del primo modello “continuation”, la Lightweight E-type lanciata nel 2015, sarà impiegata nei processi produttivi della XKSS 2017.La Lightweight E-type chassis numero 15 è una delle famose ‘Missing Six’ prodotte come “continuation models” nel 2015. Di proprietà della Stratstone Jaguar London, la numero 15 farà il suo debutto sportivo questo mese, sabato 9 luglio, nella Le Mans Classic, sul Circuito della Sarthe.  I veicoli sono stati realizzati come veicoli da competizione d’epoca, e soddisfano appieno le norme di omologazione FIA per l’automobilismo sportivo storico. Tutte le ‘Missing Six’ rispettano fedelmente le esatte dimensioni e specifiche del periodo, e garantiscono la più assoluta autenticità abbinata alle tecniche moderne di produzione, secondo i massimi standard qualitativi.