Pole per Hamilton in Austria, ma che spettacolo in qualifica.

Lewis Hamilton ha ottenuto la pole position nelle qualifiche del Gran Premio d'Austria.

Nella roulette “austriaca” di Spielberg vince Hamilton, autore della pole position davanti a Hulkenberg e Button.

Continua a regalare emozioni il Gran Premio d’Austria. Nella sessione di qualifica, infatti, la pioggia caduta ha regalato un turno da brivido per i numerosi tifosi accorsi a Spielberg. La pole position è andata a Lewis Hamilton (Mercedes), che ha sfruttato a pieno il “jolly” della penalità del compagno Nico Rosberg il quale, pur essendosi qualificato 2°, partirà 7° per via della sostituzione del cambio. 2° dunque Nico Hulkenberg (Force India), abile ad indovinare il momento per tornare sulle gomme asciutte, seguito da un clamoroso Jenson Button con la McLaren, che si è confermato nuovamente un mago della pioggia, e la prima Ferrari di Kimi Raikkonen. Il finnico però ha un importante vantaggio rispetto a chi lo precede e cioè la possibilità di partire con gli pneumatici Super Soft (invece delle Ultra Soft), avendo abortito il giro con la mescola ultra morbida in Q2 prima dell’arrivo della pioggia. 7a piazza per Daniel Ricciardo (Red Bull), seguito da Valtteri Bottas (Williams) e Sebastian Vettel (Ferrari), 4° ma retrocesso anch’egli come Rosberg. Chiude la top10 Max Verstappen (Red Bull). La vera pole position però l’ha fatta Pascal Wehrlein, 12°, abile ad entrare nel Q2 con la Manor. Brividi sì, ma anche paura e polemiche per via dell’altezza dei cordoli, che stamani hanno portato al crash Rosberg e in qualifica hanno causato l’incidente di Daniil Kvyat (Toro Rosso) e la rottura della posteriore di Sergio Perez (Force India).

Classifica completa