OK e OKJ si giocano il penultimo round dell’Europeo in Portogallo.

Countdown quasi esaurito per il penulitmo round dell'Europeo CIK FIA (OK e OKJ) in scena questo fine settimana sul celebre kartodromo di Algrave.

In Portogallo scendono in pista i protagonisti dei campionati CIK-FIA.

A Portimao i piloti impegnati nell’Europeo OK e OKJ scaldano i motori in vista dell’imminente inizio del terzo round.

Il Kartódromo Internacional do Algarve è pronto ad ospitare il terzo e penultimo round dell’Europeo CIK FIA per le classi a presa diretta OK e OKJ. Quattro vincitori diversi in altrettanti finali, rispettivamente Karol Basz (Kosmic/Vortex) e Noah Watt (Tony Kart/Vortex) a Zuera, e Pedro Hiltbrand (CRG/Maxter) e David Vidales (Tony Kart/Vortex) ad Adria hanno reso avvincente e per nulla scontato il risultato finale della competizione. In entrambe le categorie, dunque, regna assoluto equilibrio, un equilibrio che qualcuno dovrà pur rompere qui in Portogallo per iniziare a mettere le mani sulla corona. In OK è lotta a quattro tra il leader Basz, Logan Sargeant (FA/Vortex), Tom Joyner (Zanardi/Parilla) e Pedro Hiltbrand (CRG/Parilla), leggermente più staccato rispetto agli altri tre. Non bisogna però dimenticare i vari Martijn van Leeuwen (BirelART/Parilla), Lorenzo Travisanutto (Tony Kart/Vortex) e il rientrante Ben Hanley (Croc/TM), detentore della corona. In OKJ, invece, sono addirittura cinque i pretendenti, oltre al leader Noah Watt, che con Baby Race si è dimostrato essere in palla sin dalla Winter Cup, l’inseguitore numero uno Isac Blomqvist (Tony Kart/Vortex), Caio Collet (BirelART/Parilla), Fin Kenneally (FA/Vortex) e Vidales, il quale con Tony Kart sembra aver trovare il bandolo della matassa che faticava a raggiungere con Energy Corse. Ferve il mercato piloti nella Junior, dopo aver lasciato la compagine di Lorandi per tornare in LenzoKart, Giuseppe Fusco ha cambiato nuovamente rotta con i materiali del reparto corse Righetti Ridolfi motorizzati TM. Ritorno al “primo amore” per Marzio Moretti, il quale si è svestito dei panni del Forza Racing per indossare quelli di Baby Race. L’appuntamento è per domani con l’inizio delle Prove Libere.