Luca Bosco a secco nella trasferta di Adria della Rok Cup.

Il pilota italiano, vittima di inconvenienti tecnici nella Finale di Adria.

Luca Bosco si era presentato al via della terz’ultima tappa della ROK Cup Italy (Area Nord) con l’intenzione di arricchire il trend positivo di risultati ottenuti nell’ultimo periodo della stagione ma la sfortuna non gli ha consentito di ottenere i risultati sperati.

Dopo aver ottenuto il quarto tempo nelle qualifiche, il pilota del Team Baby Race nella Pre Finale scattava bene conquistando subito la terza posizione ma, a seguito di un contatto, perdeva alcune posizioni riuscendo poi a rimontare sino alla settima posizione finale. Purtroppo per Bosco, a seguito del contatto di gara, la Direzione Gara lo penalizzava di 10 secondi. Tale penalizzazione, ovviamente, faceva scivolare in fondo alla griglia della Finale il pilota italiano che si era, comunque, preparato al meglio per la difficile rimonta. Purtroppo per lui il cattivo fissaggio del tappo del serbatoio e la conseguente copiosa fuoriuscita di benzina lo costringeva subito al ritiro, impedendogli così di partecipare alla Finale dell’evento. Grande rammarico dunque per questo “stop” forzato che comunque non intacca il morale del pilota e il suo percorso di crescita professionale.

Luca Bosco: “Siamo stati sfortunati nella Pre Finale e nella Finale dopo essere andati molto bene nelle libere e anche nelle qualifiche. La toccata con un altro pilota nella Pre Finale mi ha fatto perdere la possibilità di partire davanti in Finale e il tappo del serbatoio ha poi completato l’opera. Evidentemente questo non era il mio week end fortunato.”

Il prossimo impegno in pista per il pilota del Team bresciano Baby Race è ora, sempre sul circuito di Adria, per la prima prova della serie KRS (organizzata dalla WSK) che si disputerà nel week end del 2-3 Luglio 2016.