GP d’Europa – Le voci dei protagonisti: soddisfazione per Rosberg, Vettel e Perez.

Le dichiarazioni dei tre piloti sul podio del Gp d'Europa di Baku.

Vettel festeggia il secondo posto a Baku. Credit photo: Ferrari Facebook Page

Nico Rosberg raggiante per la vittoria a Baku. Vettel non credeva nel podio finale mentre Perez è molto felice per il secondo podio consecutivo dell’anno.

C’è soddisfazione, e non potrebbe essere altrimenti, sul podio di Baku. Con la quinta vittoria in stagione Nico Rosberg ha allungato nuovamente sul team mate Lewis Hamilton in classifica. Sebastian Vettel (Ferrari) conferma la SF16-H come la seconda forza del Mondiale, mentre Sergio Perez regala nuovamente emozioni alla Force India. Sentiamo cos’hanno detto i protagonisti. Rosberg: “E’ stata una giornata e più in generale un weekend fantastico. Un grazie al pubblico e chi ha reso possibile portare la F1 qui. Ho spinto al massimo e sono felice. Ora mi godo questo successo, non voglio parlare della lotta per il titolo ora”. Vettel: “Grazie a tutti, è la prima volta qui e non sapevo cosa aspettarmi. La pista è stata magnifica, e per vincere qui bisogna avere la miglior macchina. Dopo le difficoltà di venerdì, ieri abbiamo iniziato a recuperare ed oggi eccoci qui”. Perez: “C’è tantissima gente messicana qui, è bellissimo! Dopo ieri non pensavo di poter raggiungere il podio, sapevo di aver sprecato una grande occasione. I ragazzi hanno fatto un magnifico lavoro per rimettere apposto la macchina, poi è toccato a me ricostruire tutto dalla 7a piazza. Il sorpasso a Kimi? Sapevo che il podio era nostro, ma sono un pilota; non potevo non provarci”.

Clicca qua per le classifica finale del Gp d’Europa.