24h Le Mans: 18 ora – Toyota prima, Ferrari tiene in GTE e Rast attacca l’Alpine.

La Toyota ancora leader con 30 secondi sulla vettura gemella e circa 50 sulla prima Porsche. Ferrari sempre leader nella GTE Pro.

Le Toyota TS050 Hybrid conducono la 24 ore di Le Mans dopo 18 ore.

Gli incidenti caratterizzano le prime ore della mattina a Le Mans. Ad aprire il lungo elenco è Morgan-Nissan numero 28 della scuderia Pegasus affidata a Leo Rousse. Poco dopo Simon Dolan schiantava la Gibson-Nissan #38 della G-Drive Racing nelle barriere poco prima dell’inizio della corsia box mentre i primi tre della maratona della Sarthe sono raccolti in meno di dieci secondi:in testa Stéphane Sarrazin (Toyota TS050), che precede di 5″257 la Porsche 919 Hybrid di Romain Dumas e di 9″531 il compagno di squadra Kazuki Nakajima. Non c’è due senza tre e poco dopo Tommy Milner al volante della Chevrolet Corvette #64, si schianta contro la barriera di gomme. Mentre si lavora per sistemare le barriere a seguito dell’uscita della Corvette si assiste all’incidente per la Alpine A460-Nissan #35 guidata da Panciatici (quarto in LMP2) costretto al ritiro per gli ingenti danni alla sua vettura. Ritiro definitivo per la vettura di classe LMP1 ByKolles per cedimento del propulsore mentre l’Aston Martin di Dalla Lana entra in contatto con una Porsche LMP1 senza però nessuna particolare conseguenza. Proseguono gli incidenti in pista con le uscite dell’Oreca 05 – Nissan #46 di Thiriet e la Ligier #30 di Brown in due punti diversi del circuito e la Direzione Gara manda in pista la SC. La vettura leader di LMP2 si ferma ai box per fare alcuni interventi tecnici approfittando della SC e dell’ampio vantaggio sui diretti inseguitori del G-Drive Racing. Subito dopo l’uscita della SC le due Toyota di Buemi e Conwey e Jani sono in fila indiana per la leadership. Nel frattempo problemi per la Ford #68 che si trova alle spalle dell’ottimo Malucelli leader: drive-through per aver rifornito con il motore acceso. Poco prima del termine della 18esima ora di gara e dopo la leadership è ora nelle mani della #5 Toyota TS050 guidata Buemi.

Ecco i leader di categoria dopo 18 ore di gara:

LMP1: #6 Toyota TS050 – Hybrid
LMP2: #36 Signatech-Alpine Alpine A460 Nissan
GTE-Pro: #82 Risi Competizione Ferrari 488
GTE-Am: #62 Scuderia Corsa Ferrari 458