24h Le Mans: 12a ora – Hartley fuori dai giochi con la Porsche #1.

Hartley definitivamente fuori dai giochi per la vittoria e prosegue la sfortuna in casa AF Corse.

La #36 Alpine Signatech leader di classe LMP2.

La Porsche 919 Hybrid di Hartley vittima di grossi problemi. Continua la sfortuna anche per l’Audi vittima di una foratura. Rigon out per un cerchio.

Poco dopo lo scoccare della mezzanotte continuano i problemi per la Ferrari 488 #51 del Team AF Corse che accusa un problema al fondo vettura ed esce definitivamente dalla lotta per la vittoria. Intanto la Porsche #1 resta smontata all’interno dei box e scivola alle spalle anche della Rebellion #13 di Alexandre Imperatori e della Audi #7. Proseguono le forature in pista: a subirne una è l’Audi #8 di Loic Duval mentre occupa la quarta piazza assoluta. La Porsche 919 Hybrid di Hartley torna in pista attardatissima ma i problemi non sono risolti e dopo un giro lentissimo il pilota è costretto a tornare ai box. Alle 00:59 finisce al gara di Kevin Estre che vede il propulsore della sua Porsche esplodere con tanto di olio sparso in pista che causa l’uscita di pista di Andrea Pizzitolla, finito contro le barriere con la sua Ligier-Nissan #25. All’01:49 proseguono le disavventure in casa AF Corse con Davide Rigon che esce in ghiaia nelle Esses dopo il ponte Dunlop a causa della rottura di un cerchio. La Ferrari #71 è rimasta bloccata nella ghiaia, bandiere gialle esposte e pilota veneto sceso dalla 488. Poco dopo nuova foratura in pista subita da Marcel Fässler con l’Audi #7 costretta a rientrare ai box per sostituire l’anteriore sinistra. Alla soglia della metà gara Fässler ferma la sua  l’Audi #7 all’interno delle Esses dopo il ponte Dunlop con lo svizzero che prova a ripartire portando la vettura ai box per il cambio pilota.

Ecco i leader di categoria dopo 12 ore di gara:

LMP1: #6 Toyota TS050 – Hybrid
LMP2: #36 Signatech-Alpine Alpine A460 Nissan
GTE-Pro: #82 Risi Competizione Ferrari 488
GTE-Am: #88 Proton Racing Porsche 911