24h di Le Mans: 3a Ora – 1-2 Toyota al comando, problemi per l’Audi #7

Toyota davanti a tutti dopo le prime tre ore di gara con l'Audi #7 in difficoltà.

Le prime tre ore vedono le Toyota in testa alla 24h di Le Mans.

Toyota leader a Le Mans mentre le Audi sono in difficoltà. Audi con problemi mentre le Toyota sono in testa. In GT grande Fisichella che lotta con le Ford.

Non tradiscono le aspettative le prime tre ore della 24 Ore di Le Mans, che hanno subito regalato tanto spettacolo. Al comando c’è la Porsche 919 Hybrid #1 con Brendon Hartley, che sembra aver trovato il passo dopo le difficoltà dello start. Segue a soli 3” la Toyota TS050 #6 guidata da Mike Conway, che al momento tiene dietro l’Audi #8 con a bordo Loic Duval, giunto ormai al 4° (e ultimo) stint consecutivo. Brutte notizie per l’Audi #7 (Lotterer, Fassler, Treluyer), che ha perso 20’ ai box per una noia meccanica ed è chiamata ora ad una furiosa rimonta. Tre dunque le vetture diverse in altrettante posizioni, a conferma dell’equilibrio presente nella classe regina. In LMP2, invece, davanti a tutti c’è l’ex F1 Roberto Merhi sull’Oreca #44, che precede di un soffio Mathias Beche sull’Oreca #46 del Thiriet by TDS. Pesano nell’economia della gara i 5’ di penalità dovuto al cambio del propulsore della GDrive #26 del trio formato da Rast, Rusinov e Stevens, primi ad inizio corsa. In GTE-Pro è lotta a tre tra la Ford #69 (Briscoe, Westbrook, Dixon), la Porsche #91 (Pilet, Estre, Tandy) e la Ferrari #82 (Fisichella, Vilander, Malucelli). Confronto che inizialmente vedeva quattro concorrenti, prima dell’improvviso rientro ai box della Ferrari 488 #51 (Bruni, Calado, Pier Guidi). In Am la 911 #88 dell’Abu Dhabi Racing (Al Qubasi, Heinemeier, Long) ha sopravanzato la vettura gemella del KCMG #78 (Ried, Camathias, Henzler).