WRC – Rally di Sardegna: Neuville concede il bis alla Hyundai.

Hyundai porta a casa in Sardegna la seconda vittoria assoluta del 2016.

Il belga Neuville vince il Rally di Sardegna 2016.

Se qualcuno si aspettava un Neuville remissivo nelle ultime 4 PS dell’ultima tappa del Rally di Sardegna si è dovuto ricredere molto presto. Leader sin dalla mattinata del venerdì, il belga è partito oggi con sedici secondi da difendere a denti stretti dai potenziali attacchi del finlandese della VW Latvala. Per sgombrare il campo da ogni dubbio, il belga ha attaccato le speciali che lo separavano dal trionfo con lo stesso spirito delle nelle precedenti quindici, ottenendo ben due vittorie parziali.

Se si esclude il quinto tempo finale  Power Stage, Neuville ha colto così l’occasione per tornare a festeggiare una vittoria assoluta nel WRC dopo la prima vittoria della Hyundai ottenuta, sempre grazie a lui, nell’agosto del 2014.
La squadra diretta da Michel Nandan porta così a casa il secondo successo nelle ultime tre apparizioni, con l’unico rammarico di aver vinto con un pilota non indicato per marcare i punti Costruttori. In Sardegna, infatti, Neuville ha corso per la squadra B, come aveva fatto Paddon in Argentina. Un peccato, questo, perché altrimenti, la lotta con Volkswagen sarebbe potuto essere davvero appassionante. Questo “disguido” ovviamente ha favorito il Team VW che con il doppio podio di Latvala e Ogier, allunga sugli avversari con il francese che aumenta ancora il divario sul secondo in classifica grazie anche al miglior tempo nella Power Stage conclusiva.

Week end molto positivo per il francese della Ford Eric Camilli che, vincend anche la sua prima PS, sopravanzava Henning Solberg e chiudeva il rally vicino alla quinta piazza di Ott Tanak. Buono anche il quarto posto di Sordo che, grazie ai punti sardi, si porta al secondo posto della classifica piloti sopravanzando Mikkelsen.

Annullati i tempi della piesse 12 di Monte Lerno, in seguito all’incidente che ha coinvolto Lorenzo Bertelli, i commissari hanno di fatto rovesciato la classifica del WRC2, con Teemu Suninen che è tornato leader della categoria  con oltre un minuto di vantaggio su Jan Kopecky e addirittura quasi 5 sull’estone Kruuda.

Classifica finale – Rally di Sardegna

1. Neuville-Gilsoul (Hyundai i20 Wrc) – 3.35’25”8
2. Latvala-Anttila (VW Polo Wrc) + 24”8
3. Ogier-Ingrassia (VW Polo Wrc) + 1’37”8
4. Sordo-Marti (Hyundai i20 Wrc) + 2’54”0
5. Tanak-Molder (Ford Fiesta RS Wrc) + 5’26”4
6. Camilli-Veillas (Ford Fiesta RS Wrc) + 5’59”8
7. H.Solberg-Minor (Ford Fiesta RS Wrc) + 6’22”2
8. Suninen-Markkula (Skoda Fabia R5) + 8”57”4
9. Kopecky-Dresler (Skoda Fabia R5) + 9’47”0
10. Kruuda-Jarveoja (Ford Fiesta R5) +13’40”5